QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
AREZZO
Oggi 19°22° 
Domani 21°32° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
venerdì 21 luglio 2017

Spettacoli mercoledì 28 giugno 2017 ore 12:00

Al via la 13esima edizione del Mengo Music Fest

Da mercoledì 5 a sabato 8 luglio al parco di via Alfieri e nel centro storico

AREZZO — Da mercoledì 5 a sabato 8 luglio al parco di via Alfieri in zona Tortaia e nel centro storico di Arezzo, al via la nuova edizione del Mengo Music Fest. Quattro giorni di concerti e appuntamenti, a partire dalle 18, per la tredicesima edizione del festival musicale completamente gratuito organizzato dall'Associazione Music!, con il patrocinio e contributo di Comune di Arezzo, con il patrocinio di Consiglio Regionale della Toscana, Provincia di Arezzo, Camera di Commercio di Arezzo, Agenzia Nazionale Giovani e con il sostegno dei Main Sponsor Heineken, Estra, Coingas, Tizzi Automobili, Conad, e il sostegno di Atam, Arezzo Multiservizi, Aboca, Sei Toscana, Usl Sud est Toscana, Tiemme, America Graffiti, Mengo2.0, Progetto5 e tanti altri sostenitori.

“La XIII edizione del Mengo Music Fest è un appuntamento estivo ormai consolidato: il grande lavoro di sponsorizzazioni, sia di carattere pubblico che privato, ne è una dimostrazione – ha detto l'assessore alle politiche sociali e giovanili Lucia Tanti. Arezzo è una città in cui la musica è protagonista grazie anche a iniziative come questa. Il Mengo ha vinto il primo premio del bando dell'assessorato alle politiche giovanili denominato Buono Creatività. L'idea di dare contributi a pioggia l'abbiamo superata, si danno al merito e il Mengo ne è una dimostrazione. Abbiamo sollecitato gli organizzatori, e ci siamo riusciti, a far sì che l'idea della musica come punto di partenza facesse anche da sbocco per approfondimenti culturali. Perchè il Mengo è un evento culturale che qualifica la città”.

Il vicepresidente del Consiglio regionale Lucia De Robertis non potendo essere presente alla presentazione del Mengo Music Fest ha mandato una nota al direttore artistico Paco Mengozzi: “ il protrarsi dei lavori del Consiglio Regionale non mi consente di poter intervenire alla conferenza stampa di presentazione della XIII edizione del Mengo Music Fest. Avrei partecipato, credimi, molto volentieri, perché ritengo codesta manifestazione un evento importante per la realtà di Arezzo e per tutta la Toscana. Tredici edizioni non sono poche. Il plauso per questo importante risultato va tutto a te e ai tuoi collaboratori, per la perseveranza nell’impegno, ma soprattutto per l’energia creativa profusa nell’allestimento di cartelloni che sanno richiamare una sempre crescente attenzione. Non è scontato, infatti, che in questi anni proposte nuove, spinte dall’entusiasmo di giovani organizzatori, possano affermarsi e consolidarsi come ha fatto il Mengo Music Fest, inserendosi peraltro in contesti territoriali dove altre rassegne occupavano i maggiori spazi, anche in termini di relazione con le istituzioni. Siete stati e siete, davvero, bravi.

Da parte mia, oltre al sostegno personale, quello istituzionale, perché il Mengo Music Fest cresca anche nella sua valorizzazione di evento di interesse regionale. In questo senso mi sento di confermarti l’attenzione del Consiglio regionale e l’impegno a sostenere il percorso, non facile, di inserimento del Mengo Music Fest nel circuito strutturato dei festival della Toscana”.

“Iniziative come questa sono in grado di rendere evidenti due elementi. Il primo: ad Arezzo esistono giovani capaci di fare cultura, di creare eventi, di immaginare e lavorare per uno sviluppo che veda protagonisti proprio i giovani.

Il secondo: ad Arezzo c’è un’Amministrazione comunale capace di valorizzare queste esperienze in una strategia complessiva che riunisce, in un ordinato mosaico, tasselli molto diversi.

Oggi presentiamo il Mengo Music Fest, mentre sabato abbiamo presentato le opere di Ugo Riva in Fortezza. Dal punto di vista culturale andiamo dalla musica giovanile alla scultura. Dal punto di vista dei luoghi, passiamo dalla valorizzazione del cuore antico della città, la Fortezza, alla valorizzazione di un quartiere periferico ma strategico per la città, quale Tortaia, con l’aggiunta di iniziative anche in piazza Grande e all’arena Eden. Contenuti, pubblici e luoghi molto diversi, ma legati assieme dal filo della cultura” ha dichiarato il presidente di Estra Francesco Macrì.

“Coingas è un’azienda pubblica: non lo è soltanto dal punto di vista formale e societario, lo è soprattutto nello spirito. La logica è quella di essere parte integrante di un territorio e di una comunità. Non solo a parole, ma soprattutto con i fatti, collaborando alle iniziative che dimostrano di avere qualità, visione e respiro strategico.

Questo vale sempre, ma vale ancora di più se i protagonisti sono i giovani. Mengo Music Fest è giunto alla sua tredicesima edizione. Pochi anni, potrà dire qualcuno. Molti se ragioniamo su un evento destinato soprattutto ai giovani. In una dozzina di anni sono cambiati gusti, atteggiamenti, culture giovanili. Pensiamo soltanto alla diffusione delle nuove tecnologie che stanno incidendo pesantemente sui modelli culturali. Mengo continua ad essere allineato con le nuove tendenze e a riproporre eventi di qualità. Mantenendo stabile una scelta che l’ha caratterizzato fin dalla prima edizione, anche se in programma ci sono collaterali in piazza Grande e all’Arena Eden. E la scelta è Tortaia. Chi conosce Arezzo sa quanto sia stata importante questa scelta. Di norma chi organizza eventi punta sui luoghi centrali della città. Gli organizzatori del Mengo hanno preso una decisione molto diversa ed hanno scelto un luogo di vita e non svago di molto giovani. Una scelta coraggiosa che il successo di questi anni ha premiato” ha aggiunto il presidente di Coingas Sergio Staderini.

La manifestazione, giunta ormai alla tredicesima edizione, vedrà, oltre ai concerti nella tradizionale cornice del parco di via Alfieri, anche il cartellone del Mengo Cult, con gli incontri letterari e i dibattiti con autori, giornalisti e scrittori. Il 5, 6, 7 luglio, a partire dalle 18,30 in piazza Grande, presso le Logge Vasari, in collaborazione con Confcommerio Arezzo, Feltrinelli Point e la collaborazione di Logge Vasari, Lancia D'oro, Caffè Vasari, Hotel Paio, Formaggeria, Luck Osteria, a cui si aggiunge il programma di Mengo Cult Cinema, curato da Marco Compiani, con appuntamenti il 4 e il 9 luglio presso il Cinema Eden, in collaborazione con Arena Eden, Officine della Cultura, Eden Tapas & Cocktail Bar, Associazione Doppio Sogno e Oltre lo Schermo.

L’appuntamento per tutti gli appassionati di musica è per mercoledì 5 luglio, quando a partire dalle 18 al parco di via Alfieri prenderà il via la nuova edizione del festival aretino, con i talenti emergenti Ezechiele 25.17, Once in a lifetime e Please Diana, a seguire i Virginia Waters e i big della serata, Edda, artista che dopo sei album con i Ritmo Tribale e quattro da solista è tornato protagonista della scena italiana con il suo ultimo album “Graziosa Utopia”, un disco maturo, forte e disperato, denso di suggestioni, spiritualità, provocazioni e amore incondizionato. Chiude la serata Giorgio Poi, pronto a catturare il pubblico del festival con maestria, in un continuo andirivieni tra la forma canzone e l’esplorazione del suono.

Il secondo giorno, giovedì 6 luglio, sarà un po’ più hardcore e ripartirà coi Requie, Mush, Lo Specchio di Cassandra (vincitori del contest Suono Dunque Sono) e a seguire The Gluts, Campos e i Fast Animals and Slow Kids e il loro punk che farà saltare tutto il pubblico della serata. Venerdì 7 luglio si prosegue con The Gingers (vincitori del Contest di Centro Sviluppo Artisti di Bologna), Heliotrope e la band vincitrice del Contest di iLiveMusic (in scadenza il 30 giugno) a seguire I Monaci del Surf, la super ospite Levante e l'after show di Demonology HiFi, Ninja e Max Casacci dei Subsonica, alle prese con dischi e play-list per farci ballare. La serata non si ferma qui e prosegue con l'after party al Karemaski Multi Art Lab in cui sarà protagonista il team di 1Hour per una festa in cui ogni ora si avvicenderanno dj diversi in console.

Sabato 8 luglio si riparte alle 18 con Ant Lion e Zeronauta (vincitori del Contest Urban Blackout) e si prosegue con Gomma, The Zen Circus con una special guest che sarà annunciato più avanti e l'ospite più atteso: Salmo, l’artista che ha completamente rivoluzionato il modo di fare rap in Italia, diventando il punto di riferimento del genere (oltre 40 milioni di visualizzazioni su youtube). Tutte le selezioni musicali durante i cambi palco saranno a cura di Samuele Bertocci, Riccardo Paffetti, Factori Arezzo, Jacopo Fabbroni, Gianluca Peruzzi, Elia Perrone, Fabri Flake e Marco Del Mastro. In collaborazione con la Cooperativa Progetto 5 sarà garantita la piena accessibilità a tutte le aree del festival e la gestione di uno spazio bambini a cura delle educatrici e animatrici della cooperativa.

Ma il cartellone del Mengo Music Fest non finisce qua: ecco anche il Mengo Cult, che si svolgerà alle Logge Vasari, in piazza Grande. Tanti gli incontri letterari, i dibattiti e le mostre: mercoledì 5 luglio si inaugura con un dibattito incentrato su “Musica, Giovani e cultura” con il Maestro Roberto Fabbriciani e il presidente di Unesco Giovani Paolo Petrocelli. Presenta Marco Picinotti. Giovedì 6 luglio lo scrittore Francesco Recami, insieme a Marco Caneschi presenta “Commedia nera n.1”, edito da Sellerio e infine venerdì 7 luglio Luca Caneschi presenta il suo recente “Conta i soldi con le mani”, basato sulla vita di Benito Butali, presenta Gabriele Garzi. Alla sezione Cult si aggiunge quest'anno anche il programma di Mengo Cult Cinema, curato da Marco Compiani e organizzato in collaborazione con Arena Eden, Officine della Cultura, Eden Tapas & Cocktail Bar, Associazione Doppio Sogno e Oltre lo Schermo. In programma presso Arena Eden martedì 4 luglio alle 20 l'incontro con l'attore e regista Luigi Lo Cascio e a seguire la proiezione di “La Città ideale”, mentre domenica 9 luglio alle 21 sarà protagonista il regista Ruggero Deodato insieme all'attrice Carlotta Morelli, a cui seguirà la proiezione di Ballad in Blood.

Da quest’anno, in collaborazione con Across Tuscany, Open World Travel e Centro Guide della Provincia di Arezzo sono stati organizzati e promossi una serie di pacchetti e offerte turistiche per valorizzare al meglio la visita della città a turisti e residenti, valorizzando il patrimonio culturale e artistico di Arezzo. Per info e prenotazioni: 0575 907808 e incoming@acrosstuscany.com

Numerosi anche gli eventi di anteprima e lancio della manifestazione, a partire dall'aperitivo di gala che si terrà sabato 1 luglio dalle 19 presso la Fortezza Medicea, in collaborazione con Factori e con ingresso gratuito, e nell'ambito degli eventi speciali della Fiera Antiquaria “Originale” promossi dal Comune di Arezzo in collaborazione con associazione BistrOut. A seguire poi con lo Speciale Silent Trash Party che si terrà presso il Parcheggio Mecenate con il contributo di Atam Spa. Uno straordinario evento dove si potrà ascoltare con cuffie wireless tre selezioni musicali di altrettanti dj tutte a cura di Trash Party. Sempre sabato 1 luglio e a seguire domenica 2 si terrà la due giorni di Contraerea presso il prato di via Alfieri, la “Reunion Contraerea” Aspettando Mengo Music Fest.con laboratori, workshop, esibizioni e djset promosse e presentate da associazione Contraerea Arezzo, Art&Pole e Mengo 2.0.

Ultimo appuntamento in attesa del festival sarà per lunedì 3 luglio dalle 20 presso la Formaggeria di via De' Redi, con Formaggeria Featuring Mengo Music Fest e lo speciale djset di Mamo. Nei prossimi giorni infine uscirà la nuovissima app del Mengo Music Fest, sviluppata da ApptoYou, con il programma, le news e tutti i contenuti esclusivi del festival. Inoltre si potrà tentare la fortuna partecipando ad alcuni giochi e vincendo gadgets e merchandising del festival. Il Mengo Music Fest aderisce a Festival Experience – KeepOn live.

Il MENGO MUSIC FEST è organizzato dall'associazione MUSIC! con il patrocinio e contributo di Comune di Arezzo e con il patrocinio di Consiglio Regionale della Toscana, Camera di Commercio di Arezzo, Provincia di Arezzo, Agenzia Nazionale Giovani e con il contributo dei Main Sponsor Heineken, Estra, Coingas, Tizzi Automobili, Conad, e il sostegno di Atam, Arezzo Multiservizi, Aboca, Sei Toscana, Usl Sud est Toscana, Tiemme, America Graffiti, Mengo2.0, Progetto5 e tanti altri sostenitori.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Attualità