QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
AREZZO
Oggi 19°21° 
Domani 18°30° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
giovedì 30 giugno 2016

Attualità mercoledì 30 marzo 2016 ore 15:21

Bicinfiera, mostra per gli amanti di bici d’epoca

Il 3, 4 e 5 giugno, in concomitanza con la Fiera Antiquaria, il centro storico verrà coinvolto in un grande evento tra ciclismo e vintage

AREZZO — Lungo le strade e nelle piazze aretine hanno iniziato a comparire sempre più spesso nuove “biciclette geneticamente modificate”, e non si tratta dei soliti frankenstein assemblati con gli scarti di quanto rimane a invecchiare davanti alla stazione. Questi nuovi modelli recuperano l’estetica vintage del ciclismo epico degli anni Ottanta, e la stravolgono per ottenere un mezzo di trasporto flessibile all’uso svagato della città. Il festival del ciclismo vintage , Bicinfiera che si svolgerà nel centro storico di Arezzo il 3, 4 e 5 giugno, potrebbe essere un’opportunità per gli aretini amanti delle bici vintage. Infatti, l’evento è una mostra scambio di biciclette, ricambi e accessori d’epoca e sarà organizzata al Parco Il Prato in concomitanza con la Fiera Antiquaria. “Oltre al Giro d’Italia che torna ad Arezzo e alle molte gare ciclistiche che attraversano il nostro territorio, quest’anno si aggiunge una nuova manifestazione che sono certo con il tempo prenderà sempre più importanza”, spiega l'assessore al turismo Marcello Comanducci. Grande parte del centro storico verrà coinvolta, dal chiostro di San Domenico al palazzo della provincia. Con molto di aretino in ballo: dai campioni del ciclismo, al vino, da Villa Severi alla torre di Gnicche, San Fabiano, San Polo e Poti. Il percorso della cosiddetta Ardita, la crono-scalata in stile vintage. Tra l'altro è il tratto sterrato dell’ottava tappa del giro d'Italia 2016 che sarà ad Arezzo il 14 Maggio 2016. Parallelamente all’evento si terrà il concorso fotografico Il ciclismo ci racconta, in cui il fotografo dovrebbe associare, in modo innovativo, il ciclismo con il territorio o anche con la storia d’Italia, per la quale la bicicletta ha costituito un momento di sviluppo e di emancipazione, nonché fonte di grande vanto.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Cronaca