comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
AREZZO
Oggi 12°24° 
Domani 16°23° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
mercoledì 03 giugno 2020
corriere tv
Coronavirus, Zangrillo: «Una seconda ondata? Non ha senso parlarne, è come dire a Milano a dicembre nevica»

Attualità sabato 21 marzo 2020 ore 17:14

Coronavirus, anche oggi 17 contagiati

Deceduto un uomo di Badia Tedalda. Salgono a 126 i casi in tutta la provincia. Positiva anche un infermiere della Gruccia. Valdarno il più colpito



AREZZO — Altri 17 casi di contagio riscontrati dalla Asl. Il dato ricalca il numero dei positivi comunicato ieri. Il trend delle persone infettate in provincia di Arezzo è stabile ed in controtendenza con i valori regionali e nazionali che sono in continua crescita.

Salgono così a 126 i casi riscontrati sull'intero territorio dall'inizio di questa epidemia.

Oggi il primo decesso dovuto al Coronavirus. La vittima è uomo di 91 anni di Badia Tedalda, morto al San Donato in seguito all'aggravarsi delle sue condizioni respiratore.

Intanto 5 persone, ricoverate in "Malattie Infettive" dell'ospedale cittadino, sono state dimesse. Si tratta di una coppia di Poppi, un uomo di Sestino, una donna di Bucine e un uomo di Poggibonsi.

Di seguito riportiamo l'elenco dei 17 nuovi casi odierni.

Arezzo (3 casi)
- uomo 45 anni al domicilio - uomo 67 anni al domicilio - uomo 47 anni al domicilio.

Valtiberina (5 casi)
- uomo 28 anni al domicilio - donna 32 anni al domicilio - donna 63 anni al domicilio - donna 74 anni al domicilio - donna 85 anni al domicilio.

Valdarno (9 casi)
- uomo 29 anni al domicilio - donna 33 anni al domicilio -uomo 53 anni ricoverato in malattie infettive al San Donato - donna 55 al domicilio - uomo 60 anni al domicilio - uomo 64 anni al domicilio - uomo 78 anni al domicilio - uomo 40 anni al domicilio - un uomo a domicilio. Quest'ultimo caso riguarda un infermiere neo assunto all'ospedale della Gruccia. Il giovane aveva fatto appena due turni prima di essere riscontrato positivo al Covid-19. Tutto il personale a stretto contatto con l'infermiere è stato sottoposto al tampone e si trova sotto stretta sorveglianza da parte della Asl.

Con 53 casi in totale il Valdarno è la vallata dove il virus ha attecchito maggiormente, Montevarchi e San Giovanni le città più colpite.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Cronaca