QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
AREZZO
Oggi 19° 
Domani 21° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
mercoledì 20 settembre 2017

Cronaca domenica 16 luglio 2017 ore 20:19

Furto di gioielli e inseguimento a 200 all'ora

Folle fuga in autostrada di due malviventi dopo un furto in una gioielleria di Tavarnuzze. Tallonati dalla Polstrada non si sono comunque arresi

MONTE SAN SAVINO — Due immigrati bosniaci sono stati protagonisti di un folle inseguimento a duecento all'ora sulla A1 fra Firenze e Arezzo. Poi la loro fuga è continuata a piedi ma alla fine gli agenti della Polstrada hanno avuto la meglio e li hanno bloccati.

Tutto è iniziato con un furto in una gioielleria di Tavarnuzze, alle porte di Firenze. I due sono rousciti a entrare ma non a aprire la cassaforte. Allora hanno fatto razzia di orologi e catenine e sono fuggiti.

L'impianto di allarme però è scattato, segnalando la loro presenza alla Questura. Poco dopo i due sono stati intecettati sulla A1 da una pattuglia della polizia stradale di Battifolle. E' cominciato così un inseguimento durato una ventina di minuti, a zig zag fra le auto che percorrevano l'autostrada, con il rischio di provocare una tragedia. Gli agenti hanno sparato anche tre colpi di pistola a scopo intimidatorio. A un certo punto i malviventi si son visti perduti e hanno deciso di abbandonare l'auto, una Bmw, e di proseguire la fuga a piedi. Alla fine i poliziotti non li hanno bloccati in mezzo a un campo incolto.

Uno dei fuggitivi è stato colpito di striscio da un proiettile al collo e ora è ricoverato all'ospedale di Arezzo, piantonato dagli agenti. 

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Cronaca