QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
AREZZO
Oggi 9° 
Domani 10° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
mercoledì 13 dicembre 2017

Attualità lunedì 03 ottobre 2016 ore 16:27

Campagna di ascolto dei commercianti

Catiuscia Fei, vicedirettrice Confcommercio

Serie di incontri organizzati da Confcommercio nelle varie zone della città. Il primo appuntamento è domani con gli imprenditori di viale Michelangelo

AREZZO — Decoro urbano, viabilità, parcheggi, ma anche sicurezza, percorsi turistici, animazione della strada per incentivare le sue attività economiche: saranno questi ed altri ancora gli argomenti in discussione domani (martedì 4 ottobre 2016) nella riunione aperta a tutti gli imprenditori di viale Michelangelo ad Arezzo, convocata dalla Confcommercio alle 14.30 nella sua sede di via XXV Aprile 12.

Per l’associazione di categoria quello del 4 ottobre sarà il primo di una lunga serie di incontri aperti agli imprenditori di varie zone di Arezzo, dal centro storico alle periferie, che serviranno a delineare il quadro completo della situazione per la città e per le sue imprese.

“Al centro dell’attenzione” è il titolo scelto per questa iniziativa, con cui Confcommercio intende avvicinare gli imprenditori. Un progetto di ascolto attivo e partecipato che, nelle previsioni, darà vita ad un nutrito elenco di desiderata, di problemi da risolvere e di opportunità da cogliere al volo per valorizzare la città, i suoi quartieri e le sue attività economiche.

Venti, in totale, gli incontri già fissati, ai quali si aggiungeranno probabilmente altre date nel gennaio 2017, dopo lo stop nel mese di dicembre dovuto alla maratona dello shopping natalizio che terrà impegnati i commercianti sette giorni su sette. “Vogliamo incontrare gli imprenditori per quanto possibile nei loro luoghi di lavoro quotidiano. Per questo la maggior parte delle riunioni, a parte alcune che per motivi logistici si svolgeranno nella nostra sede, si terranno nei negozi individuati per ciascuna area”, spiega la vicedirettrice della Confcommercio Catiuscia Fei, “parlare insieme servirà ad individuare le questioni da affrontare trovando subito delle soluzioni praticabili oppure, quando necessario, sottoponendole all’attenzione delle autorità competenti”.

“Il nostro obiettivo”, prosegue Catiuscia Fei, “è dare voce alle esigenze e alle aspettative degli operatori del terziario, nella consapevolezza che, spesso, il loro punto di vista è anche quello dei residenti, dei turisti e di quanti frequentano la città per lavoro o per altri motivi. La rete di esercizi di vicinato che copre le nostre strade è un buon termometro della nostra qualità della vita. Per questo motivo, intendiamo anche redigere al termine di questa esperienza un documento da condividere in primis con l’amministrazione comunale, le forze di polizia, gli esponenti della politica, ma anche con tutti gli altri attori della società economica e civile, nella certezza che ne possano nascere riflessioni utili per tutti. L’invito, ovviamente, è aperto a tutti i commercianti perché partecipino portando un contributo fattivo di idee e non solo critiche o lamentele”. 

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità