QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
AREZZO
Oggi 17°28° 
Domani 15°27° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
giovedì 20 settembre 2018

Attualità lunedì 18 dicembre 2017 ore 16:00

"Sulle banche discussioni continue con il premier"

il ministro Pier Carlo Padoan

Lo ha detto il ministro del tesoro Padoan alla commissione parlamentare d'inchiesta: "Non ho mai autorizzato ministri a colloqui sulle banche"



ROMA — Il ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan ha detto la sua davanti alla commissione parlamentare d'inchiesta sulle banche. Un intervento che non ha mancato di destare qualche stupore, in alcune sue parti. Intanto Padoan, a chi gli chiedeva se fosse stato informato di eventuali interessamenti di altri ministri alla questione banche, ha precisato di averne discusso a lungo e in modo continuativo con l'allora presidente del Consiglio Matteo Renzi e molto più raramente "in gruppi più ampi di governo". E comunque, Padoan non era al corrente che l'allora ministra e oggi sottosegretaria Maria Elena Boschi o altri rappresentanti dell'esecutivo avessero parlato di Banca Etruria con i vertici dell Consob o con altri esponenti del mondo bancario (vedi qui sotto gli articoli collegati).

"Io non ho autorizzato nessuno e nessuno mi ha chiesto un'autorizzazione a parlare con altri di questioni bancarie nè ho richiesto che persone o membri del governo che avessero contatti con esponenti del mondo bancario venissero a riferire a me - ha detto Padoan -  La responsabilità del settore bancario è in capo al ministro delle finanze che d'abitudine nel parla con il presidente del Consiglio". 

Padoan ha dichiarato anche di aver appreso degli incontri avuti da Maria Elena Boschi dalla stampa e di non avere mai incontrato mè il padre della Boschi, Perluigi, nè l'ex amministratore delegato di Veneto Banca Bincenco Consoli (vedi qui sotto gli articoli collegati).



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Cronaca