QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
AREZZO
Oggi -3°7° 
Domani -4°7° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
martedì 11 dicembre 2018

Sport martedì 16 maggio 2017 ore 09:39

Il Centro Taekwondo Arezzo vince sei medaglie

La società aretina si è piazzata quinta tra centoundici società all'Open Championship di Riccione



AREZZO — Il Centro Taekwondo Arezzo trova consacrazione internazionale. La società ha compiuto l'impresa di piazzarsi al quinto posto assoluto nel medagliere dell'Open Championship di Riccione, un campionato a cui erano presenti oltre ottocento atleti di centoundici società di quattro nazioni europee e di diciotto regioni italiane. Allenata dal maestro Andrea Rescigno e composta da soli otto atleti, la squadra aretina è risultata tra le grandi protagoniste della competizione, dando vita a tanti combattimenti di altissimo livello tecnico con cui è riuscita a conquistare tre ori, un argento e due bronzi che gli hanno permesso di consolidarsi tra le migliori realtà giovanili italiane e di precedere in classifica società più numerose, più storiche e più blasonate. «Abbiamo raggiunto un risultato incredibile - commenta Rescigno, - perché con pochi atleti siamo arrivati ai primissimi posti del medagliere di una manifestazione internazionale. Nel 2016 avevamo chiuso l'Open Championship con due medaglie, mentre ora ne abbiamo festeggiate sei: il Centro Taekwondo Arezzo ha numeri ristretti rispetto ad altre società ma può vantare tutti atleti in grado di vincere e di meritare applausi, con una qualità complessiva che ci consacra tra le realtà italiane di maggior successo».

Il primo oro porta la firma di Andrea Barbagli che si è confermato tra i più promettenti talenti italiani, vincendo tutti gli incontri disputati nei -27kg Cadetti B. La gloria è arrivata poi per Emma Duranti e Giulia Mocerino che hanno superato tante avversarie di buon livello e sono così salite sul gradino più alto del podio rispettivamente nei -55kg Cadetti A e nei -37kg Cadetti A. Tra i grandi protagonisti dell'Open Championship rientra Mirco Vannini che ha conquistato l'argento dopo aver perso negli ultimi secondi la finale dei -53kg Cadetti A, meritando i complimenti per il combattimento disputato e per le sue doti tecniche da tutti coloro che hanno assistito all'incontro. Un epilogo simile è spettato anche a Mattia Martini che nei -27kg Esordienti A ha condotto una gara su altissimi livelli, arrendendosi solo dopo una combattuta semifinale e accontentandosi di un bronzo. L'ultima medaglia porta la firma di Alessia Conti che ha confermato il bronzo vinto a Riccione nel 2016, arrivando al terzo posto nei -51kg Cadetti A, mentre a chiudere a squadra del Centro Taekwondo Arezzo hanno contribuito anche Lorenzo Franchi nei -30kg Esordienti A e Gioele Paci nei -24kg Esordienti A. «Questa gara - aggiunge Rescigno, - ci fornisce grandi stimoli in vista dell'ultimo e più importante appuntamento stagionale, il trofeo internazionale Kim&Liù in programma il 10 e 11 giugno a Roma. Vincere in questa competizione equivale a laurearsi campioni d'Italia nel settore giovanile, dunque gareggeremo con molti dei nostri Esordienti e Cadetti con l'obiettivo di confermare il valore del nostro vivaio e di festeggiare tante altre medaglie».



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità