Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:AREZZO11°26°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
domenica 16 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Londra, Kate Middleton e la famiglia reale si affacciano dal balcone di Buckingham Palace

Attualità martedì 16 giugno 2020 ore 15:11

Bertollo è il garante per i diritti dei disabili

Faustina Marcella Bertollo

Già presidente dell'ordine dei veterinari è stata nominata dal sindaco Ghinelli che ha individuato nella dottoressa una personalità di alto profilo



AREZZO — Faustina Marcella Bertollo è stata nominata dal sindaco garante per i diritti dei disabili.

Si tratta di una novità per il Comune di Arezzo che mai aveva avuto una figura dedicata a garantire pari opportunità e giustizia sociale.

Già presidente dell'ordine dei medici veterinari della Provincia di Arezzo e della Federazione regionale della Toscana, la Bertollo è anche vicepresidente della Fondazione “Riconoscersi”, che lavora per l’inclusione sociale dei soggetti disabili, e presidente dell'associazione culturale e di volontariato “Crescere”, che progetta e realizza interventi mirati a garantire alle persone con disabilità intellettive le stesse opportunità delle persone a sviluppo tipico. 

“La dottoressa Bertollo ha un curriculum di alto profilo – commentano il sindaco Alessandro Ghinelli e l'assessore Lucia Tanti. Da anni è attiva in questo settore e sempre ha dimostrato competenza, sensibilità, intraprendenza. E' una nomina di grande spessore che ci consente di avviare un percorso lungo, non facile, ma fondamentale. L'amministrazione e la città investono su un futuro di diritti e inclusione: le persone con disabilità non vanno considerate un mondo a parte bensì una parte decisiva del mondo, da tutelare e valorizzare". 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno