Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:24 METEO:AREZZO13°17°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
venerdì 22 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Alec Baldwin spara sul set del film Rust, muore la direttrice della fotografia: il video dall'alto del luogo della tragedia

Sport domenica 26 settembre 2021 ore 17:20

Arezzo, seconda vittoria e primo posto

Amaranto a punteggio pieno dopo due match. L'ha spuntata per 3 a 1. In gol Sparacello, Foggia e Muzzi in trasferta contro l'Unipomezia



AREZZO — UNIPOMEZIA - AREZZO 1 - 3

2′ Sparacello, 4′ Foggia rig., 64' Delgado rig., 76' Muzzi


Arezzo a punteggio pieno. Amaranto in testa alla classifica con due partite e altrettante vittorie per la squadra di Mariotti che esce con i tre punti dalla trasferta laziale contro l'Unipomezia sul campo di Ardea. Vittoria importante per continuare un cammino obbligatorio che deve portare alla conquista del campionato. Successo utile per la classifica, ma in particolare per il morale e l'autostima della squadra. L'avversario di oggi non ha creato particolari pericoli al Cavallino, se non fosse stato per il rigore causato da Mastino che ha rimesso in partita i padroni di casa per dodici minuti. 

Pronti, via, Arezzo in vantaggio. L'Arezzo non poteva partire in modo migliore nella prima trasferta del campionato: è Sparacello al 2' a sbloccare la partita su assist di Mancino e di testa il numero 95 la mette in rete. Passano solo due minuti e gli amaranto vanno al raddoppio con Foggia che trasforma un calcio di rigore assegnato dal direttore di gara Mihalache, dopo che il numero 9 si era guadagnato il penalty su suggerimento di Strambelli. 

Doppio vantaggio e padroni di casa storditi dal ko iniziale inflitto dal Cavallino, servono 17' minuti per vedere la squadra locale creare l'occasione da rete con Schiavella che manda fuori. L'Arezzo adesso controlla la partita e l'Unipomezia non sembra in grado di creare pericolo per la porta difesa da Colombo. Alla mezz'ora in evidenza Strambelli che manda al tiro Sicurella e subito dopo la mette in area, ancora Sicurella sulla respinta del portiere non riesce a trovare la porta.

Pericolo per l'Arezzo. Grande intervento di Colombo, Tozzi al tiro su cross di Suffer, bravissimo il portiere amaranto ad alzare la palla sopra la traversa.

Si riparte con l'Arezzo che sembra gestire bene la partita i padroni di casa si fanno più incisivi, ma senza creare mai grandi pericoli per la porta difesa da Colombo.

Unipomezia in gol. Rigore per i padroni di casa, fallo di Mastino su Tozzi il direttore di gara non ha alcun dubbio e fischia il rigore a favore della squadra laziale. Ingenuità dal giocatore amaranto. Dal dischetto trasforma Delgado da poco subentrato in campo, Colombo spiazzato palla alla destra del portiere. I padroni di casa riaccendono una partita che sembrava chiusa dopo 4' minuti di gioco, ma il rigore trasformato dal numero 7 riapre il match. 

Ripartenza Arezzo. Strambelli serve Sparacello che calcia appena entrato in aria ma blocca il portiere dell'Unipomezia. Mariotti cambia l'attacco: dentro Cutolo e Muzzi al posto di Sparacello e Foggia dentro anche Evangelista e Marras, occorre chiudere la partita. I padroni di casa hanno preso fiducia.

Arezzo Gooollll. Muzzi al 76' di testa la mette dentro su splendido cross di Cutolo, la squadra amaranto ristabilisce il doppio vantaggio e mette in sicurezza il risultato dopo il rigore subito al 64'. Mariotti azzecca tutti i cambi e l'attacco ridisegnato a metà del secondo tempo porta il cavallino avanti di due reti. Bravo Cutolo a servire Muzzi, il numero dieci amaranto con la sua tecnica serve una palla magistrale semplice da mettere in rete per il numero 24. 

Doppia occasione per l'Arezzo. Cutolo al minuto 83' sfiora il quarto gol ma è bravo il portiere a bloccare, due minuti dopo è ancora Cutolo per Muzzi che parte da centrocampo a tu per tu con il portiere Siani, ma l'attaccante amaranto si allunga la palla sprecando la possibilità di segnare la sua prima doppietta in amaranto. 

Dopo 5' di recupero si chiude il match e l'Arezzo torna a casa con tre punti importanti.


Il Tabellino

UNIPOMEZIA (4-1-4-1): 22 Siani; 17 Santese (81' 3 Marini), 13 Del Duca, 23 Panini, 6 Ilari; 4 Cruciani (87' 20 Di Battista); 19 Ribeiro, 8 Ramleki (58′ 7 Delgado), 27 Schiavella (79' 16 De Iulis), 28 Suffer; 9 Tozzi.

A disposizione: 1 Beccaceci, 15 Odero, 21 Ronci, 24 Passi, 29 Porzi.
Allenatore: Antonio Foglia Manzillo.


AREZZO (4-3-1-2): 1 Colombo; 21 Ruggeri, 5 Marchetti, 15 Lomasto, 3 Mastino (81' 23 Campaner); 20 Mancino (58′ 31 Marras D.), 8 Aliperta, 16 Sicurella (58' 11 Evangelista); 7 Strambelli; 9 Foggia (72' 24 Muzzi), 95 Sparacello (69' 10 Cutolo).

A disposizione: 22 Balucani, 2 Biondi, 4 Panatti, 80 Tordella.
Allenatore: Marco Mariotti.

Arbitro: Paul Leonard Mihalache di Terni

Assistenti: Pasquale Minichiello di Ariano Irpino, Domenico Castaldo di Frattamaggiore

Reti: 2′ Sparacello, 4′ Foggia rig., 64' Delgado rig., 76' Muzzi

Note: Spettatori 250 circa

Recupero: pt. 2', st. 5'

Angoli: 5-1

Ammoniti: 47' Mancino, 63' Mastino, 88' Evangelista

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
E' quello prodotto dall'azienda Santa Vittoria di Foiano seguendo una tradizione secolare. La proclamazione da Vinitaly
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità