Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:AREZZO18°37°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
venerdì 12 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Il video della violenta grandinata che si è abbattuta su Milano: i chicchi danneggiano le carrozzerie delle auto
Il video della violenta grandinata che si è abbattuta su Milano: i chicchi danneggiano le carrozzerie delle auto

Sport lunedì 30 ottobre 2023 ore 19:37

Borra e Guccione fanno volare l’Arezzo

Succede tutto nel secondo tempo. Borra para un rigore. Una perla di Guccione a due minuti dalla fine regala la vittoria. Il Gubbio termina in nove



AREZZO — AREZZO - GUBBIO  1 - 0 (0-0)
88’ Guccione

Succede tutto nel secondo tempo, al 52’ Borra para un rigore a Mercadamte, due espulsi nel finale per il Gubbio e poi ci pensa Guccione con un tiro sul secondo palo dove il portiere non può far nulla.

Una vittoria che va sicuramente oltre i tre punti, l’Arezzo si riprende oggi quello che aveva perso nelle prime dieci gare, il Gubbio gioca bene e crea qualche pericolo alla retroguardia amaranto. L’Arezzo ha il merito di restare sempre in partita anche quando viene fischiato il rigore al Gubbio. Era una partita dalle mille insidie ma il Cavallino tiene (come la difesa che termina la prima gara senza subire reti), soffre e alla fine fa festa. I giocatori lottano con grande intensità sotto la pioggia poi ci pensa il numero 7 maranto che realizza un gol splendido per la seconda vittoria casalinga del cavallino.  

Prepartita
Al comunale arriva il Gubbio di mister Braglia, l’Arezzo deve ritrovare se stessa dopo la sonora sconfitta rimediata sul campo dell’Ancona. La bella vittoria di lunedì scorso è stata cancellata giovedì quando doveva essere la partita che dava continuità ai tre punti ottenuti contro i ferraresi.

La squadra di Braglia arriva al Città di Arezzo occupando il settimo posto con 16 punti conquistati in dieci partite frutto di quattro vittorie e altrettanti pareggi e solo due sconfitte. Le reti segnate sono undici mentre quelle subite otto.

Proprio dalle reti subite la squadra di mister Indiani deve ripartire, fin qui ne ha subite ben 18 (media 1.8 a partita) ed è la seconda peggiore del campionato dopo il Rimini (23).

Questa gara vale molto in termini di fiducia e sicurezza un pò come quella contro la Spal dove carattere e gioco dimostrarono che il cavallino può recitare la sua parte in serie C. Fino ad oggi è mancata solidità in fase difensiva e continuità nei risultati, il Gubbio questa sera è un buon banco di prova per avere delle risposte.

Terza gara in otto giorni è inevitabile il turnover per Indiani. In difesa c'è Masetti a far coppia con Risaliti, a centrocampo Bianchi affianca Mawuli e Settembrini. In attacco tona Gucci al suo fianco Pattarello e Gaddini.

Primo tempo

La prima occasione della partita al 7' è per il Gubbio, Spina colpisce la traversa su calcio di punizione dal limite dell'area dove Borra non sarebbe arrivato. Sul fallo commesso al limite Risaliti si prende il primo cartellino della gara.

Risponde l'Arezzo al 10' con Masetti, una gran botta dal limite costringe Vettorel a deviare in angolo. Amaranto ancora in avanti, in pochi minuti conquistano tre calci d'angolo. Al 15' Pattarello servito in area scarica su Mawuli, tiro di prima dal limite che blocca a terra il portiere del Gubbio.

Due fuorogioco bloccano il  Gubbio: al 24' palla all'interno dell'area piccola per Udoh in leggero ritardo sul cross. Ancora il numero 11 al 27' va in rete dopo aver infilato la difesa amaranto, tutto inutile ancora una volta si trovava oltre la linea.

Alla mezz'ora la partita è in perfetto equilibrio il Gubbio a tratti più intraprendente, l'Arezzo risponde colpo su colpo senza trovare la giusta soluzione negli ultimi trenta metri.

Siamo al 35' Gaddini dalla fascia destra mette la palla in mezzo, Gucci da ottima posizione non riesce a controllare una palla che poteva sbloccare la gara.

Risponde al 38' il Gubbio, sugli sviluppi di un calcio d'angolo palla che attraversa l'area piccola ma nessuna maglia bianca arriva con i tempi giusti per spingere la palla in porta.

Dopo 1' di recupero il direttore di gara manda le squadre negli spogliatoi sul risultato di 0-0.

Secondo tempo

Indiani toglie Bianchi ammonito e manda in campo Foglia.

Rigore a favore del Gubbio. Al 52' Borra esce al limite dell'area, perde palla poi la recupera in area dove viene atterrato Udoh, per Gianquinto è fallo. Borra respinge in tuffo il rigore calciato da Mercadante alla destra del portiere

La pioggia che sta cadendo al comunale rende difficile il controllo della palla per i giocatori. Non ci sono occasioni da rete in questa prima fase del secondo tempo ma il ritmo della squadra amaranto dopo il rigore è salito d'intensità.

Al 71' doppio cambio per Indiani, entrano Chiosa e Kozak al posto di Gaddini e Gucci per lui un problema muscolare alla coscia.

Quando mancano dieci minuti al termine dei tempi regolamentari nessuna emozione e pericolo per i due portieri. Le difese riescono a chiudere gli spazi alle punte, manca precisione in mezzo al campo nel servire palla agli attaccanti.

Al minuto 84' Gubbio in dieci. Espulso Chierico. Passano due minuti rosso anche per Portanova, Gubbio in nove dopo la doppia espulsione subita in tre minuti.

Indiani cambia ancora visto la doppia superiorità numerica che si è creata, fuori Masetti dentro Iori. 

Gol Arezzo. Guccione porta in vantaggio l'Arezzo al minuto 88 e fa esplodere il comunale. Il numero 7 amaranto dal limite dell'area sul lato sinistro realizza infilando la palla all’angolino alto sul secondo palo dove Vettorel non può arrivare.

Scocca il 90' saranno 5 i minuti di recupero.

Dopo cinque minuti di sofferenza il triplice fischio del direttore di gara consegna tre punti pesantissimi per il morale e la classifica all'Arezzo.

Il Tabellino

AREZZO (4-3-3): 22 Borra; 2 Montini, Risaliti, Masetti (87' 19 Iori), 27 Coccia; 8 Pattarello, 5 Bianchi (46' 24 Foglia), 16 Mawuli; 10 Pattarello ( 82' 7 Guccione), 28 Gucci (71' 9 Kozak), 11 Gaddini (71' 13 Chiosa)

A disposizione: 12 Ermini, 31 Landucci, 17 Lazzarini, 18 Damiani, 20 Zona, 21 Castiglia, 23 Poggesi, 26 Crisafi.

Allenatore: Paolo Indiani.

GUBBIO (3-5-2): 22 Vettorel; 90 Portanova, 15 Signorini, 31 Pirrello; 19 Morelli, 5 Mercati, 10 Bulevardi, 18 Chierico, 3 Mercadante (89' 27 Frey); 28 Spina (86' 8 Rosaia), 11 Udoh (86' 9 Montevago).

A disposizione: 77 Greco, 4 Tozzuolo, 21 Corsinelli, 23 Dimarco, 25 Guerrini, 38 Di Gianni.

Allenatore: Piero Braglia

Arbitro: Edoardo Gianquinto Parma

Assistenti: Antonio Aletta Avellino, Vincenzo Abbinante Bari

Quarto ufficiale: Marco Ferrara Roma 2

Reti: 88' Guccione

Note: 84' espulso Chierico per proteste, 86' espulso Portanova per doppia ammonizione. Angoli 5-3 spettatori 2.057 (paganti 932 abbonati 2.057)

Ammoniti: 4' Risaliti, 28' Coccia, 30' Portanova, 36' Bianchi, 89' 9 Kozak, 89' Gaddini, 90'+3 Morelli

Recupero: pt. 1', st. 5' 

Paolo Nocentini
© Riproduzione riservata


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno