Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:15 METEO:AREZZO11°23°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
domenica 26 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Massimo Bernardini lascia 'Tv Talk', il saluto e l'addio commosso: «Devo andare, mia moglie mi aspetta»

Attualità domenica 09 gennaio 2022 ore 15:02

Belcanto in lutto, è morto Carlo Meliciani

Carlo Meliciani
Carlo Meliciani
Foto di: Stefano La Colla Artista / Facebook

Il grande baritono si è spento il giorno dell'Epifania. Per lui, protagonista del melodramma novecentesco, il cordoglio del mondo della lirica



EMPOLI — Un Rigoletto a dir poco strepitoso, un baritono generoso sulla scena e nell'insegnamento, una carriera internazionale nel corso della quale ha calcato i palcoscenici di mezzo mondo: è morto a Empoli nel giorno dell'Epifania il maestro Carlo Meliciani, originario di Arezzo e tra i protagonisti di primo piano del melodramma novecentesco. Il 27 Gennaio prossimo avrebbe compiuto 93 anni.

L'universo della lirica è in lutto e sui social si susseguono le testimonianze di ricordo affettuoso e ammirato da parte dei suoi allievi e di appassionati. Ritiratosi dalle scene ormai da anni, aveva infatti continuato a insegnare. Cavaliere al merito della Repubblica per decisione del presidente Giorgio Napolitano, aveva vinto due volte il premio Caruso, nel 2008 e nel 2014.

"Tutto quello che sono oggi, tutto quello che ho imparato sul canto, tutto quello che la vita del teatro mi ha regalato per la mia voce, l'uomo che sono diventato, è grazie a lei Maestro", scrive su Facebook il celebre baritono Luca Salsi che ne è stato allievo. "Facciamo finta che sei seduto lì su quella sedia e che parliamo e ridiamo, che Laura ci prepara il caffè prima della nostra lezione", lo ricorda il tenore Stefano La Colla.

Carissimo Carlo, facciamo finta che sei seduto lì su quella sedia e che parliamo e ridiamo, che Laura ci prepara il...

Pubblicato da Stefano La Colla Artista su Domenica 9 gennaio 2022

Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno