Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 23:30 METEO:AREZZO18°35°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
venerdì 21 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Roma: vigilessa in divisa riceve la proposta di matrimonio a Fontana di Trevi, l'applauso dei turisti
Roma: vigilessa in divisa riceve la proposta di matrimonio a Fontana di Trevi, l'applauso dei turisti

Sport venerdì 02 gennaio 2015 ore 10:20

La Chimera cresce insieme ad altre società

Avviata all'Hidron di Campi Bisenzio una proficua collaborazione che unisce sei società di tutta la regione



AREZZO — La Chimera Nuoto si è incontrata con altre cinque società toscane per far crescere gli atleti del settore giovanile. Le festività natalizie hanno rappresentato l'occasione per organizzare un momento di confronto in cui parte del nuoto regionale si è ritrovato alla piscina Hidron di Campo Bisenzio per vivere il primo allenamento collegiale di alta specializzazione per agonisti. 

All'appuntamento erano presenti anche trenta nuotatori della Chimera Nuoto che hanno avuto modo di vivere una giornata di intenso lavoro al fianco di oltre 150 coetanei di Azzurra Nuoto Prato, Hidron Nuoto, Nuoto Uisp 2003 di Cascina, Olimpia Colle Val D'Elsa e Virtus Buonconvento. Gli undici tecnici delle sei società hanno seguito quattro gruppi di lavoro divisi per fasce d'età, proponendo allenamenti di nuoto in vasca, ginnastica funzionale in palestra e una sezione psicologica/motivazionale in aula tenuta dall'aretino Marco Magara. "Questo primo allenamento collegiale - spiega Magara, - ha riscosso l'entusiasmo e la partecipazione di tutti gli atleti coinvolti. Il confronto con i coetanei di altre società ha instaurato una positiva competizione che ha spinto ogni nuotatore ad un maggiore impegno per superare i propri limiti e per mostrare le proprie qualità, dando vita a un allenamento intenso e coinvolgente". Ogni tecnico ha avuto modo di seguire e osservare tutti gli atleti delle varie società, cogliendo i singoli punti di debolezza e proponendo alcuni consigli per correggerli. Questo positivo scambio troverà ora forma concreta in un report che sarà utilizzato dalle società come base per migliorare i loro atleti e per avviare un comune processo costruttivo volto alla crescita del nuoto toscano.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno