Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:50 METEO:AREZZO19°38°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
lunedì 22 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Pescatore recupera in mare il bagaglio smarrito dalla compagnia navale in crociera, lei disperata: «È tutto rovinato dall'acqua salata»
Pescatore recupera in mare il bagaglio smarrito dalla compagnia navale in crociera, lei disperata: «È tutto rovinato dall'acqua salata»

Attualità mercoledì 25 marzo 2015 ore 10:15

Nasce il primo sindacato italiano pizzaioli

Tutti i pizzaioli della provincia avranno un riferimento importante nell’associazione pizzerie aretine, nata sotto l’egida della Confcommercio



AREZZO — Distinti, ma non distanti, dai colleghi di bar e ristoranti, da ora in poi gli operatori delle pizzerie (146 locali censiti in provincia di Arezzo, 133 dei quali associati alla Confcommercio) cercheranno di delinearsi una identità precisa nel panorama variegato e complesso della ristorazione.

Primo obiettivo comune: fare della pizza un alimento di punta del menù di aretini e turisti, valorizzando la propria professionalità e puntando sulle eccellenze della produzione agroalimentare per offrire ai consumatori un prodotto sempre al top. Senza dimenticare l’orgoglio per l’italianità: nel loro logo, curato dal presidente della Camera dei Buyers della moda Giuseppe Sugar Angiolini, campeggiano due pomodori, uno rosso ed uno verde, uniti da una mozzarella filante bianca.

A guidare la neonata associazione per i prossimi 4 anni sarà Renato Pancini, eletto all’unanimità dai propri colleghi. 52 anni, titolare dal 1986 della pizzeria Al Fogher di Ponte alla Chiassa. Il suo locale è diventato famoso per essere stato uno dei primi a proporre la pizza a base di farine altamente digeribili e buona anche per chi soffre di intolleranze alimentari.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno