Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:AREZZO19°39°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
venerdì 19 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La corsa dei russi in moto per evitare le bombe ucraine
La corsa dei russi in moto per evitare le bombe ucraine

Attualità giovedì 28 aprile 2016 ore 09:59

Primo maggio, avanti i diritti

Cgil in corteo nel centri di Arezzo per la festa dei lavoratori. !L'argomento centrale, quest’anno, è quello del diritti"



AREZZO — Una festa del lavoro per rafforzare i dirittti : un giusto lavoro, una giusta retribuzione, una pensione dignitosa. Con questo spirito la Cgil insieme a Cisl e Uil celebrerà quest'anno il primo maggio ad Arezzo.

 Alle 10 un corteo partirà da piazza Poggio del Sole per raggiungere piazza San Jacopo dove si terrà un concerto dei Kabila. Quindi, alle 13, “scampagnata” e spettacolo al Villa Severi con il Teatro dell’Aggeggio.

“Argomento centrale della festa del lavoro, quest’anno, è quello del diritti – commenta il Segretario provinciale della Cgil, Alessandro Mugnai. Pensiamo che nel nostro Paese possano essere fatte scelte diverse e che un futuro migliore, di quello che viene disegnato, sia possibile.”

Mugnai sottolinea i principali diritti che la Cgil mette al centro della sua azione: “. Diritti che si possono conquistare contrastando la disoccupazione e tutte le forme di sfruttamento legali e illegali che vanno dai voucher al caporalato. Pensiamo che il 1 maggio sia l’occasione anche per rivendicare uno Stato giusto, socialmente equo, a difesa dei più deboli e bisognosi. Diritto, quindi, alla salute, allo studio, ad una giovinezza e vecchiaia non solo dignitose ma anche e soprattutto serene”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno