Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:59 METEO:AREZZO14°20°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
venerdì 01 dicembre 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Hamas pubblica un video di Yarden Bibas: il padre del piccolo Kfir in lacrime mentre apprende la morte della famiglia

Attualità venerdì 18 agosto 2023 ore 18:55

Automobilisti indisciplinati, chi sono i più multati della Toscana

autovelox

L'importo complessivo regionale delle sanzioni nel 2022 ha superato i 90 milioni e mezzo di euro, Firenze in testa. Occhio ai costi dell'Rc auto



TOSCANA — Col suo gettito complessivo dalle multe per oltre 90,5 milioni di euro nel 2022, la Toscana è quarta in Italia per proventi da violazioni del codice della strada, e i guidatori più multati sul territorio regionale sono fiorentini, senesi e grossetani. Il dato emerge dall’analisi congiunta Facile.itAssicurazione.it, ed è stata realizzata esaminando i rendiconto dei proventi delle violazioni del Codice della Strada pubblicati dalle città capoluogo di provincia toscane.

Quanto a proventi complessivi, Firenze ha il primato regionale ma non solo: con poco meno di 47 milioni di euro, è anche terzo a livello nazionale dopo Milano e Roma. Seguono nella graduatoria regionale Grosseto (8,5 milioni di euro) e Livorno (6,5 milioni di euro), mentre sul versante opposto della classifica troviamo, quasi a pari merito, Lucca con 1,46 milioni di euro e Massa con 1,48 milioni di euro.

Rapportando le somme incassate con il numero di autovetture e motocicli iscritti nei registri della motorizzazione la classifica toscana cambia, anche se non per la prima posizione, dove si confermano ancora i guidatori fiorentini. Considerando che dai dati ufficiali Aci fanno capo a Firenze quasi 275.000 veicoli tra auto e moto, nel 2022 la spesa pro capite per multe legate alle violazioni del Codice della Strada è stata di 170 euro.

Seguono nella graduatoria regionale i conducenti senesi, che in media nel 2022 hanno dovuto pagare contravvenzioni di importo pari a 128 euro (quinti nella classifica nazionale), mentre al terzo posto e a brevissima distanza si posizionano quelli grossetani, dove la multa pro capite è pari a 126 euro.

tabella incassi multe

Fonte: Facile.it - Assicurazioni.it

Ai piedi del podio si trovano Pistoia (72 euro), seguita da Pisa (69 euro), Livorno (49 euro), Arezzo (45 euro) e Prato, dove automobilisti e motociclisti, in media, hanno dovuto sostenere multe di importo pari a 44 euro. Sanzioni al di sotto dei 30 euro per Massa (26 euro) e Lucca, provincia che con una multa pro capite di soli 20 euro chiude la classifica della Toscana.

Le contravvenzioni per eccesso di velocità

Limitando l’analisi ai soli proventi derivanti da violazioni ai limiti massimi di velocità emerge che tra le città capoluogo toscane quella con i maggiori incassi è ancora una volta Firenze (23 milioni di euro nel 2022). Secondo posto ancora per Grosseto (5 milioni di euro), mentre al terzo si classifica Siena (quasi 1,8 milioni di euro).

Complessivamente, le città capoluogo di provincia toscane hanno incassato, nel 2022, quasi 33 milioni di euro provenienti da violazioni dei limiti massimi di velocità.

Occhio agli effetti sul prezzo dell'Rc auto

Oltre al costo della multa, ricorda il Managing Director assicurazioni di Facile.it Andrea Ghizzoni, "violare il Codice della Strada, oltre ad essere estremamente pericoloso, può avere un impatto negativo anche sul premio RC auto dell’assicurato".

"Alcune compagnie assicurative - spiega - nel valutare il profilo dell’automobilista tengono conto non solo della classe di merito, ma anche del saldo punti della patente e del rispetto del codice della strada da parte dell’assicurato negli anni precedenti alla stipula della polizza". 

Un esempio: "Aver subito una sospensione della patente oppure aver ricevuto multe per guida in stato di ebbrezza - illustra Ghizzoni - può essere visto come il segnale di un atteggiamento poco prudente al volante e questo potrebbe spingere la compagnia ad aumentare il prezzo dell’Rc auto".

Nota metodologica: per l’analisi Facile.it ha rielaborato i dati provenienti dal “Rendiconto proventi violazioni codice della strada art. 142 comma 14 quater dlgs 285/1992” pubblicati dal Dipartimento degli Affari Interni e Territoriali. Tra i comuni capoluogo di provincia analizzati non sono presenti i dati relativi ai seguenti comuni: Cosenza, Crotone, Reggio Calabria, Avellino, Pesaro, Campobasso, Alessandria.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno