Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:00 METEO:AREZZO12°26°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
lunedì 27 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Motoscafo si infila nel porto di Monte Carlo a tutta velocità, manca due passanti per un soffio

Attualità martedì 12 gennaio 2016 ore 18:00

Castiglion Fibocchi e Capolona verso la fusione

Castiglion Fibocchi

La commissione affari istituzionali del Consiglio regionale ha dato l'ok al quesito referendario. Alla fase finale la fusione fra Abetone e Cutigliano



FIRENZE — Il parere favorevole della proposta di fusione fra Castiglion Fibocchi e Capolona è stato unanime. Il nuovo Comune avrebbe 7667 abitanti, sedici consiglieri ed un massimo di sei assessori. Sulla nascita del Comune unico dovranno ora pronunciarsi i cittadini attraverso il referendum consultivo che sarà convocato nelle prossime settimane. 

Alla seduta della commissione del consiglio regiomale hanno partecipato i primi cittadini dei due comuni interessati, Alberto Cioffi e Salvatore Montanaro. Il sindaco di Capolona, Alberto Ciolfi, ha ricordato il rapporto istituzionale con il  Castiglion Fibocchi, consolidato nel tempo grazie all’attività di un ufficio unico. “Ci siamo mossi fin da subito anche verso il limitrofo comune di Subbiano – ha sottolineato Ciolfi - che però ci ha risposto di avere priorità diverse in questa fase”. Salvatore Montanaro, sindaco di Castiglion Fibocchi, si è invece soffermato sulla realtà del suo Comune di 2.200 abitanti, obbligato ad associare le funzioni fondamentali nell’Unione dei Comuni del Pratomagno. “L’esperienza fatta non è stata positiva - ha affermato - Anzi, ci ha spinto a cercare una soluzione diversa”.

Nella stessa seduta la commissione ha approvato in via definitiva la fusione fra i Comuni di Abetone e Cutigliano. Il Comune unico nascerà il primo gennaio 2017.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno