Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:59 METEO:AREZZO18°32°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
mercoledì 19 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, Emanuela Folliero rapinata mentre era con la madre 96enne: «Quale sicurezza? Qui non si può andare in giro»

Attualità sabato 16 maggio 2020 ore 18:45

Una “valdarnese” nel team scientifico di Conte

Il premier Giuseppe Conte
Il premier Giuseppe Conte

Covid: tra le donne nominate dal premier per la gestione dell’emergenza c’è la dottoressa Baggio, luminare della medicina e sangiovannese di origine



SAN GIOVANNI — C’è un po’ di Valdarno nel comitato scientifico che dovrà gestire questa nuova fase dell’emergenza Coronavirus. Del team che assisterà il capo della Protezione Civile, Angelo Borrelli, faranno parte sei esperte e tra loro vi è la dottoressa Giovannella Baggio che ha un rapporto speciale con la vallata perché qui è nata e ha trascorso la sua infanzia.

La ricercatrice e scienziata è nata infatti a San Giovanni nel 1947, proprio nell’ospedale di via Alberti dove il padre Giovanni era primario chirurgo. E proprio negli anni trascorsi nella cittadina valdarnese – dove il papà vicentino si era trasferito per lavoro – è nata, come lei stessa ha più volte ricordato, la sua passione per la medicina. Trapiantata con la famiglia a Adria, Giovannella Baggio inizia il suo percorso in ambito scientifico laureandosi e poi specializzandosi in Medicina interna ed Endocrinologia. Da lì una carriera di altissimo livello che l’ha portata a rivestire ruoli di prestigio.

Tra gli altri incarichi, ha ricoperto la cattedra di Geriatria e Gerontologia a Sassari, e dal 2013 ha detenuto la prima cattedra in Italia di Medicina di genere presso il dipartimento di Medicina molecolare dell’Università di Padova. I suoi studi sull’incidenza della malattia sugli anziani sono noti a livello internazionale, centinaia sono le sue pubblicazioni scientifiche.

Attualmente è presidente del Centro Studi Nazionale su Salute e medicina di genere che si occupa di studiare se e come le differenze biologiche tra donne e uomini condizionino il loro stato di salute.

La nomina del premier Conte nel comitato scientifico è un ulteriore segno di riconoscimento all’intensa attività di ricerca della dottoressa Baggio e che sarà ora a disposizione della comunità italiana in questa nuova fase di emergenza Covid e nella ripresa dopo il lockdown.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno