Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:08 METEO:AREZZO19°33°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
giovedì 20 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Scontro in diretta tv tra Cecchi Paone e Cremaschi: «Intollerante e fascista»
Scontro in diretta tv tra Cecchi Paone e Cremaschi: «Intollerante e fascista»

Attualità mercoledì 04 ottobre 2023 ore 20:56

Falso finanziere chiedeva l'incasso della giornata

Falso finanziere scoperto dalle vere Fiamme Gialle. Simulava lo svolgimento di un controllo strumentale nei confronti di un esercente



VALDARNO — I militari del Comando Provinciale di Arezzo hanno denunciato alla locale Procura della Repubblica un uomo che si qualificava falsamente come appartenente alla Guardia di Finanza.

In particolare, il falso appartenente, nel corso del mercato settimanale di San Giovanni Valdarno, esibendo una placca metallica, simulava lo svolgimento di un controllo strumentale nei confronti di un esercente ordinandogli di mostrargli l’incasso del giorno per poi sottrargli il denaro contante e darsi alla fuga. 

L’esercente denunciava l’accaduto ai “veri” finanzieri della Compagnia San Giovanni Valdarno che avviavano immediatamente i dovuti riscontri, accertando i fatti e identificando il finto appartenente in un uomo di origini italiane di 39 anni, che è stato così segnalato all’Autorità Giudiziaria aretina per numerosi reati fra cui “usurpazione di funzioni pubbliche”, e “furto”. L’attività svolta si inquadra tra i servizi svolti dal Corpo a tutela dei cittadini e delle attività economiche. A tal proposito, si rammenta che nessun vero appartenente alla Guardia di Finanza chiede di mostrare il denaro contante paventando presunti verbali.Infatti, se in borghese, i militari del Corpo hanno altresì sempre al seguito il “tesserino di riconoscimento” dell’Amministrazione di appartenenza, e non solo “placche” e/o portafogli con distintivo. In caso di dubbi relativi ad eventuali falsi appartenenti al Corpo, potrà essere sempre contattato il numero di pubblica utilità “117”. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno