Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 08:00 METEO:AREZZO10°22°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
giovedì 23 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Trento, fischi e striscioni degli ambientalisti contro Salvini. Il ministro: «Voi volete le auto elettriche prodotte in Cina dove bruciano il carbone»

Attualità martedì 07 aprile 2015 ore 12:00

300 uova di Pasqua in sostegno dello studentato

Le iniziative di beneficenza della Fondazione Angelo Gori sono state indirizzate alla cittadella aretina



AREZZO — Un contributo per la crescita e lo sviluppo di Rondine Cittadella della Pace. A portarlo è la Fondazione Angelo Gori, una onlus nata dalle aziende di Graziella Group che ha deciso di devolvere tutte le iniziative di beneficenza degli ultimi mesi a favore dei progetti interculturali promossi dallo studentato internazionale situato alle porte di Arezzo. L'incontro con Rondine rappresenta un importante cambio di rotta per la onlus aretina che, dopo aver dedicato i propri sforzi esclusivamente verso i Paesi del terzo mondo, ha ora deciso di sostenere anche realtà e associazioni del territorio toscano e italiano. Il primo frutto di questa nuova volontà è rappresentato proprio dalla visita ai ragazzi di Rondine e al loro presidente Franco Vaccari, a cui la Fondazione Angelo Gori ha consegnato un assegno da 15mila euro. Tale cifra è stata raccolta dal contributo e dalla sensibilità di tutte le aziende del gruppo aretino fondato da Graziella Buoncompagni, madre di quell'Angelo Gori a cui è stata intitolata la onlus dopo la prematura scomparsa nel 2000, ed include anche i profitti dell'ultimo 5x1000 e il ricavato della vendita di trecento uova di Pasqua. La scelta di Rondine è simbolica perché la cittadella da sempre riunisce studenti di culture e religioni diverse provenienti da aree in guerra tra di loro (Medio Oriente, Federazione Russa, Caucaso, Balcani, Africa e Subcontinente indiano), proponendo una cultura della pace e del dialogo. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno