Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:AREZZO15°28°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
domenica 23 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Il video del matrimonio di Diletta Leotta: l'arrivo all'altare e il bacio con Loris Karius
Il video del matrimonio di Diletta Leotta: l'arrivo all'altare e il bacio con Loris Karius

Cronaca domenica 28 dicembre 2014 ore 15:52

Abusi su 22 bambini, bidello a processo

L'uomo di 51 anni è accusato di violenza sessuale aggravata su alunni dell'asilo dove lavorava. L'udienza preliminare è fissata per il 3 febbraio



AREZZO — Gli abusi risalirebbero al periodo precedente al marzo 2012 e, stando alle testimonianze dei piccoli, sarebbero avvenuti nel bagno della scuola materna, dove il bidello si sarebbe spogliato costringendoli ad atti sessuali. La notizia, pubblicata su La Nazione  è emersa in seguito alle notifiche, dopo l'avviso di chiusura delle indagini e la richiesta di rinvio a giudizio formulata dal pm Ersilia Spena. Il bidello, che era stato arrestato (ai domiciliari) ed ha tuttora l'obbligo di dimora nella sua abitazione in un comune dell'Aretino, si dice innocente e parla di un equivoco: i bambini si sarebbero suggestionati fra loro. L'inchiesta iniziò in seguito al repentino cambio di personalità di una bambina, che cominciò ad avere crisi isteriche e ad usare un linguaggio scurrile. Fu uno psicologo dell'ospedale Meyer di Firenze a sospettare che avesse subito abusi sessuali. Nella scuola vennero anche installate dai carabinieri telecamere e microfoni nascosti, ma senza raccogliere prove sulle violenze. Anche l'analisi del computer del bidello non ha prodotto risultati.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno