Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:00 METEO:AREZZO14°23°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
venerdì 14 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Euro 2024, quali sono le squadre favorite per la vittoria

Attualità venerdì 12 maggio 2023 ore 09:49

Ad Arezzo i bimbi creano un villaggio sul fiume

La chiusa sul torrente Chiassa

L'esperienza sulla Chiassa. Così si celebrano l'acqua e la bonifica. Sull'Arno si naviga e si incontra speciale con l'oca del Nilo



AREZZO E PROVINCIA — Dal 13 al 21 maggio, in contemporanea in Italia, tutti i Consorzi di Bonifica sono mobilitati per parlare di acqua, di fiumi, di sviluppo legato alla presenza della risorsa e del lavoro svolto dal sistema della bonifica. E sono tanti gli appuntamenti organizzati dal Consorzio di Bonifica 2 Alto Valdarno in tutte le vallate del comprensorio, dove le iniziative sono realizzate anche nella cornice dei rispettivi contratti di fiume Casentino H2O, Abbraccio d’Arno, Civis Chiana

Si comincia domenica 14 con Per crescere un bambino ci vuole un villaggio, giornata ludico-esperienziale organizzata dalla comunità educante della Valle Chiassa in collaborazione con il Consorzio nella cornice del Contratto di Fiume Abbraccio d’Arno. Si tratta di una avventurosa iniziativa in cui i bambini (di materne ed elementari) creeranno, animeranno e nutriranno un vero e proprio villaggio sulle sponde del torrente Chiassa, uno dei maggiori affluenti dell’Arno, nel comprensorio Alto Valdarno. L’appuntamento è ad Arezzo, in località Tregozzano, presso il campino del circolo. L’obiettivo è imparare a vivere sul fiume e con il fiume.

Il 17 maggio, la mattina, a Sangiovanni Valdarno c’è Passeggiarno, camminata lungo il fiume con gli studenti dei Licei Giovanni da San Giovanni per l’osservazione del corso d’acqua e dei suoi habitat. L’eco-passeggiata, nel tratto compreso tra lo stadio comunale e il ponte Ipazia, consentirà di affrontare anche tematiche di interesse civico e di incontrare la nuova “ospite” del lungarno sangiovannese: l’oca del Nilo. Parteciperanno alla passeggiata con gli esperti del consorzio, la Presidente Serena Stefani, il sindaco Valentina Vadi e la dirigente scolastica Lucia Bacci.

Il 17 maggio, nel pomeriggio, nella cornice del cdf Abbraccio d’Arno, è la volta di “Navigare per …. Tutelare, innovativo progetto per migliorare la sicurezza idraulica del fiume ed eseguire i sopralluoghi e la vigilanza anche nei numerosi punti dove l’Arno risulta irraggiungibile Il taglio del nastro alle ore 14, ad Arezzo, sull’Arno: la prima spedizione avrà il compito di indagare il tratto compreso tra Giovi e Ponte Buriao.

18 maggio Sos bonifica montana. Si inaugurano alcuni interventi straordinari realizzati dal Consorzio di Bonifica 2 Alto Valdarno, tra cui un’opera importante per la difesa idraulica di un abitato e della sua scuola,. Sarà l’occasione per una riflessione più ampia sull’importanza della bonifica montana, indispensabile per garantire anche la sicurezza del fondovalle. L’argomento sarà affrontato con i protagonisti del territorio: tecnici, amministratori, cittadini in un workshop interattivo, utile per fotografare criticità ed emergenze.

19-20-21 maggio Pesca…. In sicurezza. E’ il messaggio che Consorzio di Bonifica 2 Alto Valdarno e Associazione Pescatori Casentinesi, nella cornice del cdf Casentino H2O, lanciano in occasione della Finale del Campionato Italiano Trota Torrente Esche Naturali, che si disputa il 20 e 21 maggio 2023 sul Solano nel comune di Castel San Niccolò. Centoventi i pescatori pronti a confrontarsi per individuare il campione italiano e i 40 pescatori che si giocheranno la possibilità di andare a comporre la squadra nazionale. Una sfida di altissimo profilo sportivo, resa possibile dalla corretta manutenzione del corso d’acqua e da uno stretto rapporto Consorzio-Associazione dei Pescatori per migliorare la qualità dell’ambiente fluviale.

Acqua protagonista il 20 maggio 2023 a Bettolle. In occasione del convegno La Valle del Clianis: simbiosi ed evoluzione tra uomo e natura (con inizio alle 17.30), si parlerà di come la trasformazione del territorio abbia modificato abitudini ed economia. L’iniziativa, realizzata dall’Associazione Amici della Chianina in collaborazione con il Consorzio di Bonifica 2 Alto Valdarno, parte da uno spaccato storico per arrivare alla moderna esigenza di contrastare i fenomeni legati ai cambiamenti climatici. Si parlerà di irrigazione, dei progetti del Consorzio per la Valdichiana, della difficoltà di far percepire la necessità di portare l’acqua alle imprese agricole. L’iniziativa si chiude con la sottoscrizione del Cdf Civis Chiana da parte dell’Associazione Amici della Chianina. www.cbaltovaldarno.it.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno