Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:30 METEO:AREZZO20°35°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
sabato 20 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Geppi Cucciari contro i ladri di conghiglie e sabbia della Sardegna
Geppi Cucciari contro i ladri di conghiglie e sabbia della Sardegna

Attualità venerdì 21 giugno 2024 ore 12:37

Abbandoni di rifiuti: sanzioni per 48.000 euro

I proventi destinati ai costi del servizio Sacchetti: “sistema di controllo necessario per limitare il numero degli abbandoni”



AREZZO — Ammonta a 47.900 euro l'importo delle sanzioni elevate per rifiuti abbandonati nei primi 6 mesi del 2024 dal servizio di ispezione ambientale, attivo da circa 10 anni ma decisamente potenziato a partire dal 2018 non solo nel numero di ispettori e turni di controllo, ma anche nell'impiego di dispositivi di videosorveglianza dislocati sul territorio. Un cifra che supera, considerando i totali su 12 mesi del 2022 (89.000€) e del 2023 (75.000€) i due anni precedenti e che, proprio da quest'anno, sarà utilizzata per contribuire ai costi del servizio, ovvero alla tassa sui rifiuti.

Un sistema di controllo efficace che, come spiega l'assessore Marco Sacchetti, “non ha come priorità quella di 'fare cassa', bensì quella di limitare il numero di abbandoni sul territorio che comportano ingenti costi di rimozione”. Rispetto a ciò, il numero di interventi per la rimozione di rifiuti abbandonati è sceso del 57% tra il 2019 e il 2023 (da 7411 interventi a 3192), mentre sono parallelamente saliti quello di richieste di ritiro ingombranti (+12%) e di conferimento di ingombranti presso i centri di raccolta (da 364 t nel 2019 a 904 t del 2023). Al contempo, sta continuando a scendere il numero di abbandoni, 991 nei primi 6 mesi dell'anno e con una proiezione che raggiunge i 2000 sull'anno, con ulteriore riduzione superiore al 30% rispetto all'anno precedente. “Un'attività di controllo importante, che può contare anche sulla proficua collaborazione della Polizia Municipale – continua l'assessore Sacchetti -. In particolare di recente, grazie ad uno sforzo di coordinamento reciproco stiamo liberando il territorio da numerosi veicoli abbandonati da anni su suolo pubblico. E stiamo lavorando in buon coordinamento anche con i Carabinieri per la Tutela Forestale su vari abbandoni di rifiuti speciali. Un impegno costante, a tutela dell'ambiente e del decoro della città”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno