Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:50 METEO:AREZZO19°34°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
giovedì 20 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La maledizione del fondatore. Dopo Bossi, anche Grillo scomunica il suo partito
La maledizione del fondatore. Dopo Bossi, anche Grillo scomunica il suo partito

Attualità venerdì 23 dicembre 2016 ore 18:00

Agenti in borghese contro chi guida al cellulare

Giro di vite della polizia municipale con il nuovo comandante Cecchini. Il sindaco: "Stiamo pianificando nuove strategie. Ecco i dettagli"



AREZZO — Il sindaco Alessandro Ghinelli, il comandante della PM Cino Augusto Cecchini e il neo-vice Aldo Poponcini hanno illustrato le attività della polizia municipale e prefigurato le strategie che guideranno l’operatività degli agenti.

“Intanto – ha subito sottolineato il sindaco – un doveroso ringraziamento al nuovo comandante per le azioni che sta portando a termine a favore della sicurezza dei cittadini, dall'individuazione dei writer all'impegno nelle zone più difficili della città che soffrono il fenomeno della microcriminalità. Dal 5 dicembre, giorno in cui Cino Augusto Cecchini è entrato in ruolo, le cose sono cambiate perché il neo-comandante sta mettendoci anima e dedizione. Partiranno a breve controlli su specifici comportamenti dei cittadini, dal mancato allacciamento delle cinture di sicurezza all'uso del telefonino al volante allo sporcare il marciapiede, attraverso agenti in borghese. Utilizzeremo questa tecnica, consentita dalla legge, non tanto per fare cassa ma per aumentare controlli e sicurezza, questo perché la presenza delle divise è un deterrente ma quando l'agente si allontana la pratica scorretta rischia di essere reiterata”.

“L'altro ieri abbiamo avuto l'accavallamento di due episodi gravi – ha ricordato il comandante Cecchini – ovvero due investimenti, uno dei quali ha provocato un decesso. Ebbene, ho avuto la prova di una caparbietà e professionalità sorprendenti degli agenti nel raggiungere il risultato. Certo, le telecamere sono state essenziali, nate come strumento preventivo sono diventate un ausilio tecnologico di fondamentale importanza anche per la repressione. Per i malcostumi a cui accennava il sindaco, ad esempio il cellulare alla guida, abbiamo pensato a una pattuglia con auto borghese perché abbiamo notato numeri rilevanti e dunque questi comportamenti necessitano di una linea meno morbida. Prima delle sanzioni, però abbiamo voluto un'opera di comunicazione e sensibilizzazione”.

Aldo Poponcini, fresco vicecomandante ha incassato gli auguri di buon lavoro di sindaco e comandante. Che sui botti di capodanno ha aggiunto: “esiste già un divieto, corredato di sanzioni, adesso un'ordinanza del sindaco rafforza il divieto nell'area oggetto del concerto di capodanno. Non è certo il momento di esplodere petardi in un luogo frequentato. Inutile specificare a cosa mi riferisca, dico solo che l'attentatore di Berlino è stato ucciso in territorio nazionale. Tutti dovranno dare prova di buon senso. L'apparato di sicurezza vede la polizia municipale dare il suo apporto concreto. E per i giorni 31 e 1, alcune strade dovranno essere libere da auto”.

Aldo Poponcini: “dalle 8 del 31 dicembre fino alla chiusura della festa sarà preclusa la circolazione lungo la direttrice via Ricasoli-via Sangallo-via Bruno Buozzi, senza preclusione per i banchi della Fiera, per consentire a ogni mezzo di soccorso una viabilità libera in caso di necessità. I varchi saranno presidiati da agenti della PM e da carabinieri. Emetteremo una specifica ordinanza”.

Chiusura unanime di sindaco e comandante su Saione: “siamo consapevoli dei problemi e faremo del nostro meglio. Dal 2017 si sbloccano anche le assunzioni. Il Comune in 15 anni, dal 2000, ha perso circa la metà dei dipendenti. I primi nuovi assunti saranno insegnanti e agenti della polizia municipale”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno