Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:30 METEO:AREZZO19°37°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
mercoledì 24 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Roma, il video dell'aggressione all'avvocato che chiedeva di mettere il guinzaglio al cane
Roma, il video dell'aggressione all'avvocato che chiedeva di mettere il guinzaglio al cane

Contenuto Sponsorizzato martedì 18 aprile 2023 ore 07:00

Box doccia semicircolare: quando sceglierlo?

La stanza da bagno è uno degli ambienti di maggiore importanza della casa; ciononostante, le sue dimensioni sono spesso ridotte e non è facile coniugare estetica, praticità e comodità.



AREZZO — Per quanto difficile, non è però una “mission impossible” e con qualche accorgimento è possibile arredare una stanza da bagno in modo esteticamente piacevole senza sacrificare troppo spazio.

Uno dei punti critici per quanto riguarda lo spazio è sicuramente rappresentato dal box doccia, un elemento ovviamente indispensabile, ma il cui ingombro nella stanza non è certo minimale. Fortunatamente in commercio si trovano soluzioni adatte anche a bagni piuttosto piccoli, sia per quanto riguarda la forma, sia per quanto concerne le dimensioni. A questo proposito una soluzione interessante sono i box doccia di forma semicircolare, che rappresentano un’interessante alternativa, raffinata e salvaspazio, ai più classici box doccia quadrati o rettangolari.

Box doccia semicircolari simmetrici e asimmetrici

Un’importante distinzione relativa ai box doccia di forma semicircolare è quella fra modelli simmetrici e modelli asimmetrici; il modello simmetrico è sicuramente il più diffuso tra i due e le misure più comuni sono 80x80 e 90x90 cm; un classico esempio è questo box doccia semicircolare 80x80 cm presente sul sito web di Import For Me, un rivenditore online con un ampio catalogo di articoli per la casa a prezzi di fabbrica. Ovviamente, sono molte altre le misure disponibili, sia per quanto riguarda i box semicircolari che quelli rettangolari e quadrati.

Per quanto riguarda i box doccia semicircolari asimmetrici, la misura più diffusa è 70x90 cm; essendo meno ricercati, la scelta stilistica è sicuramente inferiore rispetto a quella dei box semicircolari simmetrici, anche se non mancano soluzioni interessanti.

Attenzione alla curvatura!

Quando prendiamo in considerazione l’idea di acquistare un box doccia semicircolare è fondamentale porre notevole attenzione al raggio di curvatura che, ovviamente, deve essere lo stesso per box e piatto doccia affinché essi coincidano perfettamente. Per non sbagliare è sufficiente effettuare un semplice calcolo:

Raggio di curvatura = A – B.

A è la lunghezza del lato contro la parete e privo di curvatura, mentre B rappresenta la distanza dallo spigolo a muro fino al punto in cui inizia la curvatura. Di norma, piatti e box doccia semicircolari simmetrici hanno un raggio di curvatura di 55, mentre nel caso di modelli asimmetrici il raggio di curvatura è 38. Come facilmente si può intuire è importantissimo calcolare con esattezza il raggio di curvatura per evitare problemi in fase di montaggio.

Ottimizziamo lo spazio senza rinunciare all’estetica

Ottimizzare lo spazio nella stanza da bagno non significa assolutamente penalizzare il lato estetico; sul sito di Import For Me, per esempio, vi sono numerose proposte di box doccia semicircolari di varie misure e che non hanno assolutamente alcunché da invidiare ad altre soluzioni più classiche per quanto riguarda l’estetica. In particolare, il riferimento è al tipo di vetro del box.

A questo proposito si può fare una scelta tra vetri trasparenti, satinati e fumé. La scelta ovviamente è soprattutto legata ai gusti personali; nel caso di stanze da bagno di piccole dimensioni, in genere si tende a suggerire i vetri trasparenti perché conferiscono un senso di maggiore luminosità alla stanza che apparirà quindi più ariosa. Nulla comunque vieta di scegliere un’altra soluzione, soprattutto se si vuole privilegiare l’aspetto della privacy e si ha meno tempo da dedicare alla pulizia del box; sui box doccia con vetro trasparente infatti gli schizzi e le macchie d’acqua e di altri liquidi sono decisamente più visibili.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno