Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:AREZZO18°35°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
venerdì 21 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Euro 2024: il tifoso inglese dorme profondamente e gli piazzano una pinta di birra in equilibrio sulla testa
Euro 2024: il tifoso inglese dorme profondamente e gli piazzano una pinta di birra in equilibrio sulla testa

Attualità giovedì 16 giugno 2016 ore 10:36

Buoni scuola, scadenza 8 luglio

Assessore Tanti: "Consentono di abbattere la retta per i figli che frequentano le scuole dell’infanzia comunali e paritarie private”



AREZZO — “Abbiamo aderito all’avviso pubblico emanato dalla Regione Toscana per dare una aiuto ulteriore alla famiglie: il buono scuola consente infatti di abbattere la retta per i figli che frequentano le scuole dell’infanzia comunali e paritarie private”.

Così l’assessore alle politiche sociali e scolastiche Lucia Tanti presenta i buoni scuola per l’anno 2016/2017 la cui domanda va presentata allo Sportello Unico entro l’8 luglio. Possono accedervi i nuclei familiari con ISEE massimo di 30.000 euro.

“Le politiche scolastiche – prosegue l’assessore – continuano a essere al centro dell’attenzione, in questo periodo l’amministrazione sta rendendo pubblici una serie di bandi, dal trasposto scolastico al pacchetto scuola e ai buoni scuola che confermano l’intenzione di sostenere chiunque abbia un figlio in età scolastica, dal nido alle superiori. L’amministrazione di Arezzo vuole essere di supporto, con i mezzi e le risorse a disposizione, al percorso di crescita della persona e si conferma provetto segugio nella ricerca di risorse e linee di finanziamento per dare forti e maggiori opportunità alle famiglie”.

Con ISEE fino a 17.999,99 euro il contributo è fino a un massimo di 100 euro mensili. Con ISEE da euro 18.000 a euro 23.999,99 il contributo è fino a un massimo di 50 euro mensili. Con ISEE da 24.000 a 30.000 euro il contributo è fino a un massimo di 30 euro mensili.

I bambini devono frequentare, per le scuole private: Aliotti, B.M. Bianchini, Figlie di S. Francesco, G. Meacci, Maria Consolatrice, Mater Purissima, Pio XII, Rosa Moretti, Sacro Cuore, S. Antonio, S. Biagio. Le comunali comprese nell’avviso sono Orciolaia, Sitorni, Acropoli, Pallanca, Don Milani.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno