Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:15 METEO:AREZZO11°24°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
sabato 25 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Taormina, ubriaca al volante perde il controllo e va a sbattere in galleria: le immagini dell'incidente

Attualità giovedì 01 dicembre 2016 ore 11:39

Campagna per la vaccinazione degli anziani

Paolo Formelli, vice segretario nazionale Fap-Acli

Iniziativa della Federazione anziani e pensionati delle Acli di Arezzo. Per il secondo anno consecutivo lavora alla sensibilizzazione sul tema



AREZZO — Il vaccino può allungare la vita di un anziano.

A sostenerlo è la Federazione anziani e pensionati delle Acli di Arezzo che, per il secondo anno consecutivo, ha lanciato una campagna di informazione sull'importanza della vaccinazione antiinfluenzale e antipneumococco

L'iniziativa è volta a sensibilizzare i cittadini con più di sessantacinque anni riguardo all'importanza di prevenire eventuali malattie che, a causa dell'avanzare dell'età, presentano fattori di rischio per le possibili complicanze dei virus dell'influenza e delle polmoniti provocate da pneumococco. «La Fap-Acli - spiega Paolo Formelli, aretino e vicesegretario nazionale - è da sempre attenta alle condizioni di salute degli anziani e, di conseguenza, vuole farsi promotrice di quelle buone pratiche come la vaccinazione che possono aiutare a star meglio, ad allungare la vita e a diminuire le ospedalizzazioni».

Questa campagna della Fap-Acli trova le proprie basi in vari studi e raccomandazioni che dimostrano l'importanza dei vaccini per gli over-65, a partire dalle linee guida rese note dal centro nazionale americano per le vaccinazioni per le malattie respiratorie o dalle indicazioni della Commissione Europea che nelle vaccinazioni ha individuato uno dei presupposti per mantenersi in salute e per prevenire patologie evitabili. 

«Vaccinarsi è un atto responsabile - aggiunge Formelli - non è necessario essere deboli e malati ma, al contrario, è proprio per mantenersi sani e attivi che bisogna proteggersi da patologie che possono avere strascichi pesanti e cronici, riducendo la vitalità e l'autonomia di una persona non più giovane. Alcune indagini hanno dimostrato che numerosi anziani non conoscono i pericoli della polmonite e ignorano l'esistenza del vaccino, dunque il nostro obiettivo è di promuovere ad Arezzo e in provincia una corretta informazione per tutelare la loro salute e per garantire il loro invecchiamento attivo».

Per ottenere ulteriori informazioni è possibile contattare la Fap-Acli di Arezzo allo 0575/21.700


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno