Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:05 METEO:AREZZO17°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
mercoledì 17 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Accesa a Olimpia la torcia olimpica: inizia il viaggio verso l’inaugurazione di Parigi 2024

Attualità martedì 30 maggio 2023 ore 12:00

Case popolari, in città via alla ristrutturazione

Si comincia dai 70 alloggi di via Montale e via Tortaia. Manneschi: “intervento diretto dell'Amministrazione. Una programmazione di lavori lunga"



AREZZO — “Per la prima volta l'Amministrazione comunale è impegnata direttamente e con un investimento finanziario importante nella manutenzione degli immobili ERP. Gli interventi programmati su quelli di via Montale e via Tortaia rappresentano solo l'inizio di una serie di lavori di riqualificazione che interesseranno a step diversi l'intero patrimonio di edilizia popolare, in un percorso sicuramente lungo di cui l'Amministrazione si fa garante in una prospettiva di continuità. Il nostro obiettivo è dare risposte significative alla domanda dei cittadini di una edilizia residenziale sempre più adeguata a standard di qualità e procedere alla manutenzione e riqualificazione energetica del patrimonio immobiliare comunale. Questo, però, individuando le priorità rispetto alle istanze diverse che vengono proposte. Rimane fermo l’impegno a proseguire a conferma della scelta politica di sostegno e valorizzazione dell’edilizia ERP nel nostro territorio”. E' il commento dell'assessore Monica Manneschi alla presentazione dei lavori di riqualificazione dei 70 appartamenti del complesso ERP ubicato in via Montale n. 91/99- via Tortaia n. 13/15. Questi interesseranno interventi alle coperture e relativa messa in sicurezza, manutenzione e sostituzione infissi esterni, tinteggiatura e ripristino isolamento termico, realizzazione impianto fotovoltaico e nuovo impianto di illuminazione condominiale.

Questa programmazione ha fatto seguito alla necessità di modificare il protocollo di intesa stipulato per l'intervento del 110 con Arezzo Casa (che prevedeva la realizzazione di 5 lotti) e rimodularlo alla realizzazione di un solo lotto. Questo dopo che il decreto legge sul 110 ha inibito la possibilità dell'acquisizione di crediti da parte delle pubbliche amministrazioni, facendo sorgere il problema di mantenere in essere il finanziamento stanziato dal Comune per la realizzazione di lavori di riqualificazione degli alloggi popolari.

Diverse sono state le valutazioni che hanno portato alla scelta di procedere a questo intervento. La prima, una valutazione tecnica, secondo la quale gli immobili in questione hanno necessità urgente di una manutenzione straordinaria. La valutazione finanziaria ha invece considerato che gli immobili rientrano, nel suo complesso, nella cifra stanziata dal Comune con l'aiuto di una compartecipazione in quota parte di Arezzo Casa. Infine, una valutazione logistica: gli appartamenti dei due lotti sono tutti di proprietà comunale, requisito fondamentale per poter svolgere con fluidità e rapidità, sia le questioni amministrative che la parte dei lavori. Il complesso, quindi può essere riqualificato nella sua totalità, evitando nell'immediato futuro di dover affrontare ulteriori lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria. Il costo complessivo dell'intervento ammonta a circa 2milioni e 200mila euro, dei quali 1.900.000 finanziati dal Comune e 300mila da Arezzo Casa.
L'intervento è stato approvato dal LODE e la modifica al protocollo di intesa tra il Comune e Arezzo Casa è già stato formalizzata.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno