Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:30 METEO:AREZZO21°38°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
sabato 20 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, l'inseguimento e il furto dell'orologio nell'hotel di lusso
Milano, l'inseguimento e il furto dell'orologio nell'hotel di lusso

Attualità venerdì 05 marzo 2021 ore 12:30

Contagio e scuole chiuse, attesa sulla decisione

Il Comitato regionale si riunirà stasera e darà le comunicazioni in merito a tutta la provincia. Si aspettano anche le parole del sindaco Ghinelli



AREZZO — Se le scuole, in città, resteranno chiuse o meno è il dilemma delle ultime ore. Come se verranno chiuse anche nel resto della provincia. Lo stop alla didattica in presenza, al momento, riguarda solo alcune cittadine come Marciano, Castiglion Fiorentino e Lucignano, oltre al capoluogo. Mentre il Governatore Giani, nei giorni scorsi, ha anticipato che dovremmo rimanere in zona arancione. Ma ormai in termini di contagio e numeri siamo purtroppo abituati a tutto, anche a scossoni improvvisi.

Continuando a parlare di dati ieri la provincia ha registrato 126 contagi. Di questi 46 ad Arezzo città. Insomma, nonostante i ragazzi ed i bimbi di Elementari, Medie e Superiori non partecipino alle lezioni in classe da una settimana la curva non scende. In particolar modo nel capoluogo, ma anche in Valdichiana. In Casentino, invece, sembra mantenere il freno tirato tanto che i sindaci hanno chiesto al Governatore, in caso di  restrizioni maggiori per tutta la provincia, che la vallata non venga coinvolta, ma che si tenga in considerazione il fatto che da giorni ha casi ridotti al lumicino.

Questo pomeriggio è attesa anche la consueta diretta social del sindaco Alessandro Ghinelli. Oggi doveva essere tracciato un primo bilancio per la riapertura delle scuole, almeno Elementari, a partire da lunedì. Ma il bollettino degli ultimi giorni relativo al Covid lascerebbe pochi spiragli. E' molto probabile che rimanga in vigore la sospensione e quindi la didattica a distanza fino ai tempi già previsti nell'ordinanza, quindi il 13 marzo. Salvo ulteriori modifiche.

E sempre per questa sera è attesa la decisione del Cesp, il Comitato regionale per l'emergenza e la prevenzione scolastica che si è insediato ieri pomeriggio e dovrà dare indicazioni sulla chiusura o meno degli Istituti sull'intero territorio provinciale aretino.

Claudia Martini
© Riproduzione riservata


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno