Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:59 METEO:AREZZO18°36°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
martedì 23 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Trump prende in giro Kamala Harris: «La chiamo 'Laughing Kamala', è pazza»
Trump prende in giro Kamala Harris: «La chiamo 'Laughing Kamala', è pazza»

Cronaca mercoledì 13 dicembre 2023 ore 10:58

Due arresti e due persone denunciate dalla Polizia

Ponte dell’Immacolata d’intenso lavoro per la Polizia di Stato, due persone arrestate e altre due denunciate in stato di libertà



AREZZO — La Polizia Stradale di Arezzo, nel corso dell’intero ponte dell’Immacolata è stata seriamente impegnata in varie attività di Polizia Giudiziaria sin dal primo pomeriggio di venerdì 7 dicembre.

Infatti, erano da poco passate le 13.00 quando una pattuglia della Sottosezione di Battifolle ha fermato per controllo un’autovettura EVO con targa italiana e due persone sempre di nazionalità italiana a bordo.

Gli agenti hanno subito intuito, facendo leva sulla loro consolidata esperienza, che qualcosa non andasse in quei due e quindi hanno eseguito una perquisizione che ha portato a rinvenire, occultate indosso a uno di loro (in una manica del maglione e all’interno degli slip), due Jammer ossia quei marchingegni elettronici che servono a inibire a distanza le frequenze dei telecomandi delle auto traendo in inganno i loro proprietari: pensando di averle chiuse le lasciano in sosta aperte e incustodite in balìa dei malintenzionati che ne rubano i bagagli e quant’altro trovano da razziare.

Ovviamente i Jammer sono stati sequestrati e i due denunciati all’A.G. perché anche solo la loro detenzione costituisce un reato.

Il giorno dell’Immacolata, sempre in ambito autostradale, gli operatori della stessa Sottosezione hanno eseguito l’arresto di un cittadino dell’est Europa perché possedeva una carta d’identità valida per l’espatrio falsa.

Domenica 10 dicembre, invece, per il medesimo reato è stato arrestato un cittadino sudamericano il quale, stavolta, aveva esibito agli agenti un passaporto falso.

Nel corso della stessa operazione, visto che i sudamericani nell’auto sottoposta a controllo erano quattro, è stato denunciato all’A.G. anche uno di loro perché risultato contravventore alla normativa in materia di ingresso sul Territorio Nazionale.

Tutti i soggetti, arrestati e non, sono stati fotosegnalati presso il Gabinetto della Polizia Scientifica cosicché, in caso di futuri controlli all’interno dell’intero territorio dell’Unione Europea, la loro vera identità sia nota a tutti.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno