Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:AREZZO10°15°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
mercoledì 28 febbraio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Sardegna, Arianna Meloni: «Hanno perso tutti, non Giorgia»

Attualità lunedì 26 luglio 2021 ore 12:30

Enogastronomia aretina, con i turisti è amore vero

Boom di visitatori a Le Logge del Grano: il mercato con le prelibatezze del territorio e al piano superiore l'Osteria da dieci e lode



AREZZO — I turisti amano Arezzo. Lo abbiamo documentato anche noi più di una volta. Ed è un vero e proprio boom di visitatori quello che sta registrando, da giugno, il Mercato Le Logge del Grano. 

Con il ritorno alla possibilità di viaggiare, infatti, la presenza di acquirenti da fuori regione, in tanti casi fuori nazione, sta crescendo in maniera vertiginosa.  Dalla spesa per il consumo immediato, magari negli agriturismi del territorio, passando per la selezione di prodotti da riportare a casa per ricordarsi, con i sapori, il viaggio appena fatto in Toscana. 

Insomma, Le Logge del Grano stanno diventando per la città di Arezzo sempre più un punto di riferimento per la ricerca delle eccellenze agroalimentari del territorio. "Se il lockdown ci ha aiutato a riavvicinare i consumatori locali, la rinascita del turismo ci sta portando migliaia di visitatori da fuori regione che qui possono trovare una ampia rappresentanza delle prelibatezze del territorio -spiega il presidente del Comitato dei soci, Antonio Tonioni – tutto ciò grazie a un continuo lavoro di promozione della struttura, attraverso gli eventi che in questi mesi abbiamo messo in campo che non solo sono in grado di portare sul momento i turisti, ma soprattutto riescono a fidelizzare l’acquirente".

L’Osteria: un laboratorio di degustazioni. Dal mese di giugno l’Osteria ha finalmente riparto le porte ai propri clienti. Non poche sono state le difficoltà per recuperare il trend positivo dell’era pre-Covid, ma a breve dovrebbero poter anche ricominciare gli eventi di degustazione e promozione. Per il mese di luglio, in occasione della Festa del Rosato a cui hanno aderito Fattoria Santa Vittoria, da Foiano della Chiana, passando per Buccia Nera, l’azienda vitivinicola che sorge alle porte di Arezzo, sono stati serviti i vini al calice. Saranno poi in vetrina i vini rosati di Villa La Ripa, sempre azienda aretina e infine de La Pievuccia di Castiglion Fiorentino e anche in questo caso l’Osteria proporrà al calice i vini oggetto della promozione durante il pranzo del sabato, con la presenza del produttore, creando dei mini corsi di degustazione e conoscenza del prodotto.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno