Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:10 METEO:AREZZO19°36°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
giovedì 25 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La cucina, gli hangar, la sala designer: il “tetris” della base di Luna Rossa
La cucina, gli hangar, la sala designer: il “tetris” della base di Luna Rossa

Attualità martedì 09 luglio 2024 ore 13:20

Estra Energie e Acli insieme per tariffe agevolate

Estra Energie e Acli hanno sottoscritto un accordo. Agli iscritti all’associazione tariffe agevolate per energia elettrica e gas



AREZZO — Estra Energie e Acli Arezzo hanno sottoscritto un accordo che permetterà agli iscritti all’associazione di avere energia elettrica e gas a tariffe agevolate. L’offerta prevede un prezzo dell’energia ripartito per fasce orarie, variabile mensilmente e calcolato a partire dai valori del PUN, cioè del prezzo unico nazionale dell’energia elettrica. La convenzione è già attiva e avrà valore fino al 31 dicembre di quest’anno.

“Estra Energie – ricorda il presidente Franco Scortecci è un’azienda dei cittadini al servizio delle comunità locali. Siamo perfettamente consapevoli di come le spese per l’energia siano una componente fondamentale dei bilanci non solo delle imprese ma anche delle famiglie. Da qui il nostro impegno, friutto di uno storico radicamento territoriale, ad avere rapporti con le associazioni dei lavoratori e dei cittadini. In questi senso, le Acli si Arezzo si sono confermate un valido punto di riferimento con il quale abbiamo definito una convenzione che penso si dimostrerà molto utite aisuoi associati”.

Un nuovo sportello delle Acli, quindi, per fornire consulenze orientate a ridurre i costi nelle bollette di gas e energia elettrica. L’attivazione del servizio, erogato dal Punto Famiglia, fa seguito alla convenzione stipulata con Estra e nasce dalla volontà di fornire un orientamento ai cittadini all’indomani del passaggio al mercato libero. Tutti gli utenti, infatti, vedranno assegnato un operatore d’ufficio, con il mercato tutelato che rimane accessibile solo per i soggetti vulnerabili con condizioni economiche svantaggiate, con età superiore ai settantacinque anni o con disabilità.

“Ogni cittadino dovrà fare i conti con le varie offerte del mercato libero - spiega Luigi Scatizzi, presidente delle Acli di Arezzo - con una situazione che sta creando confusione e smarrimento. Per questo motivo abbiamo pensato di fornire un servizio chiaro e trasparente ai nostri soci sostenuto dalla stipula di una convenzione con una società direttamente del nostro territorio quale Estra”.

La convenzione con Estra – ricordano le Acli - prevede l’accesso ai servizi di gas e di energia elettrica a tariffe agevolate per soci e circoli del circuito aclista. Il nuovo sportello fornirà gratuitamente informazioni ai cittadini sulla loro attuale situazione del mercato e sulla loro posizione personale, proseguendo con una valutazione delle bollette che sarà finalizzata a una simulazione concreta dove confrontare la tariffa attuale e l’eventuale tariffa convenzionata.

“Le Acli – sottolinea il presidente Scatizzi- avranno un vero e proprio ruolo di intermediazione tra l’utenza e Estra per fornire orientamento e per indicare la soluzione più conveniente, con i soci che faranno affidamento su un quadro dettagliato di opportunità e benefici per poter poi effettuare la loro scelta tra le varie proposte del mercato in piena libertà e consapevolezza”.

Per ottenere ulteriori informazioni o per prenotare un appuntamento è possibile scrivere a sportellofamiglia.arezzo@acli.it o contattare il 334/74.14.590, poi sarà necessario presentarsi alla sede aclista in via Guido Monaco 48 con i documenti personali, con una copia delle proprie bollette e con la documentazione necessaria indicata dal personale del Punto Famiglia.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno