Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:AREZZO19°39°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
venerdì 19 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La corsa dei russi in moto per evitare le bombe ucraine
La corsa dei russi in moto per evitare le bombe ucraine

Attualità venerdì 27 marzo 2020 ore 21:15

Ghinelli agli aretini"Preparatevi alla ripartenza"

Il sindaco rivolge il suo pensiero all'economia e sprona i cittadini a farsi trovare pronti per tornare più forti di prima



AREZZO — L'emergenza sanitaria sta fermando anche l'economia aretina. Le imprese del territorio soffrono e il Coronavirus rischia di mutare lo scenario economico cittadino. Tra alti e bassi il comparto orafo è stato trainante negli ultimi 50 anni. Certo con evoluzioni e cambiamenti ma l'industria "del bello e luccicante" ha contribuito al benessere della città. 

Molte imprese, negli ultimi anni, hanno abbandonato il metallo giallo per dedicarsi alla produzione di accessori per le grandi firme e adesso cosa accadrà? Questo è il grande dilemma che un po' tutta la città si pone. Anche l'edilizia è ferma, la moda fatica e l'innovazione tecnologica rischia di frenare la sua corsa. 

Negli ultimi due-tre anni l'industria più fiorente dell'aretino è stata senza dubbio quella del turismo. Molti hanno investito in agriturismi, B&B, ristoranti, botteghe e tutto ciò che ruota intorno al mercato dei visitatori.

Stranieri, anzi sempre più francesi, inglesi, tedeschi, olandesi, orientali e americani avevano inserito Arezzo nel proprio tour in Italia. Il dilagarsi del virus nel mondo congela anche questo settore e così il sindaco si rivolge agli aretini in un messaggio di speranza ma anche di sprone e orgoglio. "La nostra economia dovrà rialzarsi. Bisogna essere bravi a far ripartire tutto. Non appena avremmo la certezza che il virus è debellato dobbiamo metterci subito in moto. Soprattutto in ambito turistico dobbiamo promuovere la nostra città partendo dai confini nazionali per poi tornare a far innamorare anche i tanti stranieri di Arezzo. Concentriamoci, non molliamo e prepariamoci alla ripartenza".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno