Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:39 METEO:AREZZO21°36°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
martedì 16 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Von der Leyen all'ultimo voto, Orbán e le partite decisive per l'Europa
Von der Leyen all'ultimo voto, Orbán e le partite decisive per l'Europa

Attualità lunedì 26 settembre 2022 ore 09:00

Un defibrillatore in dono a Porta Santo Spirito

La consegna alla Colombina alla cena della vittoria. Alla memoria di Donatella Pichini, mamma del giostratore Elia Cicerchia



AREZZO — Sabato 24 settembre durante la Cena della Vittoria del Quartiere di Porta Santo Spirito che festeggiava la vittoria numero 39 nella 142esima edizione della Giostra del Saracino c’è stata una donazione importante e significativa da parte del Rotary Club Arezzo e del Rotary Club Arezzo EST che hanno donato un Defibrillatore. 

La Lancia d’oro dell’edizione di settembre è stata realizzata dall’artista Fabio Viale e Francesco Conti, presente alla cena della vittoria, è stato lui, insieme al Presidente Alberto Papini a consegnare al quartiere il Defibrillatore donato dai Rotary aretini, mentre l’Ordine delle Professioni Infermieristiche di Arezzo, organizzerà un corso di formazione per 20 quartieristi di Porta Santo Spirito per incrementare sempre di più la presenza di personale formato alla rianimazione Cardiopolmonare.

La Formazione BLSD è stata al centro delle prime due edizioni del SARACINO DEL CUORE ideato da Giovanni Grasso, rotariano e presidente dell’Ordine delle Professioni Infermieristiche di Arezzo e Coordinatore Toscana. Con la formazione dei quartieristi di Porta Santo Spirito arriveremo ad aver formato 100 figuranti in piazza Grande.

In una serata dai colori giallo blu, quindi, la donazione del defibrillatore - in memoria Donatella Pichini, mamma del Giostratore Elia Cicerchia - è stato un momento molto emozionante per i tantissimi presenti, in particolare Elia, che ha ritirato uno strumento davvero utile per salvare vite umane.

A consegnare il Dae con la teca sono stati il maestro Francesco Conti, intagliatore della lancia che ha al centro il CUORE di Arezzo e Alberto Papini, presidente del Rotary Club Arezzo, che ha giustificato l’assenza di Francesco Pugi, presidente Rotary Club Arezzo EST.

L'Ordine delle professioni infermieristiche di Arezzo ha poi messo a disposizione un corso di formazione BLSD per 20 tra giostratori e quartieristi, che porterà Piazza Grande ad essere la piazza più cardioprotetta d’Italia in un importantissimo evento come quello della Giostra. Presente alla consegna anche Paola Butali presidente della Fondazione Andrea Cesalpino, protagonista per il Progetto AREZZO CUORE.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno