Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:56 METEO:AREZZO13°24°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
giovedì 30 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Thiago Motta e il viaggio on the road in motocicletta, da Bologna a Cascais in Portogallo: il video girato dalla moglie

Attualità martedì 20 dicembre 2016 ore 16:25

Il Gran Galà dello sport dà i compiti a casa

Saranno gli studenti del Margaritone a realizzare, in collaborazione con una nota azienda orafa, il premio per l'iniziativa di Castiglion Fiorentino



AREZZO — Gli studenti dell'Istituto orafo Margaritone di Arezzo hanno già i compiti per le vacanze: progettare il premio per il Gran Galà dello Sport di Castiglion Fiorentino. E poi realizzarlo insieme a Gabriele Veneri, titolare della ditta Semar e presidente degli orafi Cna, che aprirà le porte della sua azienda ai ragazzi nell'ambito di un progetto di alternanza scuola - lavoro.

L'idea è nata nell'ufficio di Presidenza di Estra. "Potevamo garantire una semplice sponsorizzazione - ha detto stamani il presidente Francesco Macrì presentando l'iniziativa nell'aula magna della scuola - Invece abbiamo fatto una scelta diversa, potendo contare sulle disponibilità di Veneri e della scuola. Ecco il progetto per creare opportunità agli studenti di questo istituto che ha le potenzialità per diventare una vera eccellenza nel sistema scolastico provinciale. Con questo premio abbiamo unito la scuola, l'impresa, il comune di Castiglion Fiorentino, lo sport, l'associazionismo. Il disegno che è emerso rappresenta la valorizzazione dell'istituto e del sistema orafo aretino".

Un'opportunità per gli studenti ma anche per l'economia locale. Roberto Santi, dirigente scolastico: "I dati della ricerca Excelsior evidenziano il calo dell'occupazione ma anche la necessità di alcune figure professionali qualificate. E il 45% di esse sono orafe, quelle stesse che escono dalla nostra scuola".

"Questo istituto è nel cuore del tessuto produttivo del territorio - ha sottolineato il dirigente dell'ufficio scolastico regionale, Roberto Curtolo - Il settore orafo ha ancora grandi opportunità di sviluppo. Questo concorso è un'occasione per mettere gli studenti alla prova. Se dimostreranno voglia di emergere e di essere protagonisti del loro futuro, allora saranno una carta importante per a crescita dell'economia locale".

Ed è stato Gabriele Veneri a sottolineare l'importanza della formazione: "Le macchine si possono acquistare facilmente e la vera difficoltà di un'impresa è trovare personale qualificato. Dopo 30 anni di lavoro posso dire con certezza che prima viene l'uomo e poi la macchina. L'Istituto Margaritone è la cosa più bella che questa provincia possa avere: è la leva del nuovo sviluppo. Come lo è stata in passato: 20 anni fa un ragazzo libanese che l'aveva frequentata, si presentò da me per chiedere lavoro. Da allora è con me e grazie alla scuola ha costruito il suo lavoro e la sua famiglia".

Gli studenti sono perfettamente consapevoli dell'opportunità. Per tutti ha parlato una ragazza, Nicole: "Faremo il possibile con la nostra creatività e vi promettiamo che non deluderemo le vostre aspettative".

E stanno già per mettersi al lavoro. Come ha ricordato la professoressa Martina Scala "Entro il 20 gennaio dovranno essere presentati i bozzetti che verranno esaminati, cinque giorni dopo, dalla commissione di valutazione. Quindi, fino a marzo, al lavoro nella ditta Semar per potere consegnare in tempi i premi al Comune di Castiglion Fiorentino".

"Il Gran Galà dello Sport, in questa seconda edizione, passerà da cinque a sette sezioni - ha annunciato il sindaco di Castiglion Fiorentino, Mario Agnelli - Nel 2016 abbiamo avuto i premi dedicati a Corrado Viciani, Fabrizio Meoni, Vigor Bovolenta, Alfredo Martini e Federico Luzzi. Cinque nomi per altrettante discipline sportive: calcio, motociclismo, pallavolo, ciclismo e tennis. Il prossimo anno ci saranno altri due premi: uno porterà il nome del pugile Mario D'Agata e l'altro del calciatore Bruno Beatrice. Sono grato a Estra, all'istituto Margaritone e alla Semar per aver creato una sinergia che renderà i premi che consegneremo ancora più significati perché frutto della fusione dei mondi della scuola e del lavoro".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno