Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:AREZZO18°37°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
sabato 13 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Il video della violenta grandinata che si è abbattuta su Milano: i chicchi danneggiano le carrozzerie delle auto
Il video della violenta grandinata che si è abbattuta su Milano: i chicchi danneggiano le carrozzerie delle auto

Giostra Saracino mercoledì 18 maggio 2022 ore 15:45

Lancia d'oro, il bozzetto è del rettore Felici

E' risultato il vincitore del concorso, tra coloro che avevano già partecipato con successo. Ecco il Thevenin come apparirà nel trofeo



AREZZO — Ad un mese esatto dalla 141esima Giostra del Saracino, questa mattina, è stato svelato il bozzetto vincitore della lancia d’oro dedicato all’Istituto Thevenin. Roberto Felici, Rettore di Porta del Foro, è l’autore del bozzetto vincitore scelto dalla Giunta comunale su quelli presentati.

Quest’anno l’amministrazione ha voluto fare un concorso tra coloro che in passato avevano partecipato e vinto. Il disegno dell’architetto Felici è risultato, quindi, il più apprezzato su tutti gli altri.

La lancia che dovrà realizzare il maestro intagliatore Francesco Conti rappresenterà via Sassoverde, dove c’è casa Thevenin.

Molto soddisfatto Roberto Felici “la mia idea è stata quella di rappresentare la strada in salita; una salita verso qualcosa di nuovo con la luce che esce dal portone dell’Istituto con della piccole sagome: una mamma e due bambini, come una novella che illumina e porta un raggio di speranza. Là dove ancora oggi si rivolgono all’Istituto molte persone. Nel bozzetto c’è una parte incompleta voluta da me, perché la storia del Thevenin è ancora lunga e da scrivere. Sono molto legato a questo posto, ricordo ancora quando da piccolo mio padre Giancarlo mi portava con lui proprio a casa Thevenin, in quanto tecnico dell’istituto”.

Presente il sindaco Alessandro Ghinelli e il consigliere delegato Paolo Bertini che hanno apprezzato molto il disegno di Roberto Felici, scelto a larga maggioranza dalla Giunta comunale. Adesso il disegno passa a Conti che dovrà realizzarlo quanto prima, perché sabato 18 giugno la sfida sarà in piazza Grande per conquistare il sogno di tutti i quartieristi.

Questa mattina è stata inoltre l’occasione per annunciare le iniziative dei quartieri per celebrare la ricorrenza dei 90 anni dalla costituzione delle Società di Quartiere. Il primo appuntamento già domani sera a Porta Santo Spirito con “Ruffe baruffe e scherzi”, il 24 maggio a Porta Sant’Andrea con “I Quartieri di Arezzo dal medioevo alla Giostra del Saracino”, il 29 è la volta di Porta Crucifera con “Il potere della bandiera e il suo ruolo nel tempo”, infine il 3 giugno Porta del Foro con “La storia della Giostra del Saracino e dei quartieri nell’immediato dopo guerra”.

Un mese alla disfida di buratto, i quartieri sono già a pieno regime con attività sociali e culturali in attesa della settimana del quartierista che sarà il preludio alla 141esima Giostra del Saracino.

Paolo Nocentini
© Riproduzione riservata


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno