Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:03 METEO:AREZZO11°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
martedì 23 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Santorini? No, questa è la copia cinese perfettamente riprodotta

Attualità giovedì 03 giugno 2021 ore 09:00

"Il Torneo della Ripartenza" va oltre il Covid

Prima competizione di Calcio a 5 dopo il lungo "digiuno" della pandemia. Organizzato dal Csi all'Oratorio di Staggiano



AREZZO — Ieri, in occasione del 2 Giugno – Festa della Repubblica, si è tenuto il primo Torneo di calcio a 5 post pandemia. Il “Torneo della Ripartenza” è stato organizzato dal CSI Arezzo nell’oratorio di Staggiano. Hanno partecipato ben 50 iscritti e sono scesi in campo Oratorio di Staggiano, Oratorio di Santa Croce e Oratorio di Terontola.

La competizione, che si è svolta nel rispetto delle norme anti contagio, ha segnato la vittoria della squadra della ValdichIana seguita da Staggiano e Santa Croce.

“Tanto l’entusiasmo dei ragazzi di tornare a giocare insieme e incontrarsi. La premiazione, inoltre, è stata anche l’occasione per confrontarsi e sviluppare idee sulla ripartenza in sicurezza, ma soprattutto per rivedere i ragazzi impegnati nello sport” queste le parole di Giancarlo Alunno Paradiso (referente calcio Csi).

Il presidente del Csi aretino Bernardini termina “un grazie a tutti i partecipanti, ai ragazzi, alle famiglie e alla struttura di Staggiano di Padre Giovanni. Per noi lo sport è la base, se è fatta con la voglia e l’intenzione di creare stimoli ai ragazzi. Ci siamo sempre impegnati per dare a loro le giuste opportunità di mettersi al centro della ripartenza, sportiva come anche formativa. Crediamo in loro. Un grazie, infine, anche al team di comitato che da sempre è attivo e sul pezzo dando il proprio sostegno e sviluppo alle nostre idee”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno