Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:32 METEO:AREZZO14°22°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
lunedì 24 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Lo yacht extra-lusso si arena su una spiaggia a Formentera
Lo yacht extra-lusso si arena su una spiaggia a Formentera

Cronaca lunedì 30 dicembre 2019 ore 14:49

Ingoia droga sul bus, inchiodato dalla radiografia

Foto d'archivio

Arestato un uomo di 28 anni. Gli ovuli ingoiati contenevano 16 grammi di eroina che, piazzati sul mercato, avrebbero potuto fruttare oltre 1.500 euro



AREZZO — La polizia stradale ha arrestato un 28enne che durante un controllo su un bus di linea ha ingoiato degli ovuli di eroina. Il fatto è accaduto sabato sull'autostrada A1. Il giovane era partito con un pullman da Roma Tiburtina per raggiungere Bergamo, ma giunto in Toscana, vicino Valdichiana, il mezzo è incappato nel controllo della sottosezione di Battifolle.

A bordo viaggiavano circa 30 persone, ma l’attenzione dei poliziotti è andata sul 28enne che, in quei frangenti, aveva portato la mano alla bocca come per ingoiare qualcosa. Nel suo zaino la polizia ha trovato quasi 10 grammi di mannitolo, sostanza comunemente usata per tagliare l’eroina. 

Gli investigatori, autorizzati dalla Procura, hanno condotto l'uomo all’ospedale di San Donato, dove dalle lastre è emerso che aveva più ovuli nell’intestino

Quando si è visto scoperto, l’uomo ha preso a pugni e calci i poliziotti, che lo hanno immobilizzato e arrestato per resistenza e lesioni e per spaccio di stupefacenti. 

Gli ovuli contenevano 16 grammi di eroina che, piazzati sul mercato, avrebbero potuto fruttare oltre 1.500 euro. La Polstrada ha sequestrato la droga, lo zaino e i due telefoni dell'uomo. Le indagini proseguono.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno