Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:03 METEO:AREZZO8°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
martedì 09 marzo 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Draghi: «Via d'uscita dalla pandemia è vicina, il Recovery è un'opportunità per le donne»

Attualità domenica 21 febbraio 2021 ore 12:40

La primavera risveglia gli aretini dal letargo

Prove di normalità nonostante la curva del contagio sia aumentata. Tra passeggiate nei parchi e una capatina in centro. Mascherine e sole



AREZZO — La primavera, oggi, pare sia arrivata di botto. Dando solamente un piccolo preavviso ieri, con le temperature decisamente meno rigide. In questa domenica di fine febbraio cielo terso, neppure una nuvola e il sole che inizia a scaldare sul serio. E di certo questo meteo fa bene anche all'umore.

Tanti gli aretini che hanno scelto di fare una passeggiata, di portare i bimbi in bicicletta o a giocare, nei parchi cittadini. Molti anche gli anziani che si sono concessi qualche momento all'aria aperta sulle panchine del Giotto, del Ducci o di Villa Severi. Come numerosi gli sportivi che, tuta e scarpette da ginnastica, hanno deciso di allenarsi nella corsa o negli esercizi all'interno dei polmoni verdi della città.

Qualcuno ha anche optato per un giretto in centro, nonostante i negozi quasi completamente chiusi. E bar e ristoranti pure, dato che sono relegati all'asporto ed alle consegne a domicilio. Perché, in effetti, siamo in zona arancione. E ieri la curva del contagio nell'Aretino, con 97 nuovi casi, dei quali ben 34 nel capoluogo, ha registrato un picco che non si vedeva da giorni. Complici i numerosi positivi emersi nelle scuole ma anche, sicuramente, la maggior possibilità di muoversi ed incontrarsi.

L'arancione, lo ricordiamo, implica la possibilità di muoversi liberamente all'interno del proprio comune, ma non oltre. Di fronte a questa domenica, che dà quasi l'illusione di una giornata normale, nonostante mascherine e distanziamento siano ormai dei diktat, continua però ad incombere lo spettro della zona rossa.

Claudia Martini
© Riproduzione riservata

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità