Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:34 METEO:AREZZO11°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
domenica 28 febbraio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, rissa scoppiata alla Darsena tra lanci di bottiglie e scazzottate

Attualità venerdì 22 gennaio 2021 ore 10:20

Lavoro e sociale, il Comune crea opportunità

L'amministrazione supporta alcune realtà del territorio in due bandi dedicati al mondo giovanile



AREZZO — “Sostenere interventi sociali, assistenziali, umanitari e culturali, questa la mission del Comune di Arezzo che intende sostenere tutte quelle iniziative in favore della cittadinanza e soprattutto del mondo giovanile. –

Il Comune di Arezzo, così, aderisce a due progetti che la cooperativa Mentelocale e l’associazione I Care intendono presentare per partecipare al bando della Chiesa Evangelica Valdese, che attribuisce così parte dei fondi ricevuti in virtù dell’otto per mille Irpef. 

I due progetti hanno per titolo, rispettivamente, “Orientagiovani. Indirizzi per il futuro” e “Ci sono anche io: occasioni di incontro e progettazione”.

Il bando della chiesa valdese promuove interventi sanitari e di tutela della salute, promozione del benessere e crescita di bambini e ragazzi, attività culturali, miglioramento delle condizioni di vita di soggetti affetti da disabilità, accoglienza e inclusione, contrasto alla povertà e al disagio sociale, educazione alla cittadinanza, prevenzione e contrasto alla violenza di genere. 

"In un contesto così ampio e importante – sottolinea il vicesindaco e assessore alle politiche sciali Lucia Tanti – riteniamo i progetti di Mentelocale e I Care strategici: il primo per l’inserimento nel mondo del lavoro, inteso anche come terreno di legalità e cultura, di ragazzi tra i 16 e i 25 anni delle comunità educative, centri giovanili, gruppi sportivi. Il secondo per intercettare i bisogni dei ragazzi e insieme a loro creare punti di ascolto e percorsi di gruppo, allargati anche alle famiglie, per costruire nuove prospettive. Concorrere al buon andamento di queste iniziative ci sembra dunque un impegno da prendere, in primis collaborando a individuare i ragazzi da inserirvi tramite il nostro servizio sociale”.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Attualità

Politica

Attualità