Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:AREZZO10°25°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
domenica 26 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Benigni a Papa Francesco: «Andiamo insieme alle prossime elezioni, facciamo il campo largo. Vinciamo subito»

Sport domenica 21 aprile 2024 ore 18:47

Lazzarini e Trombini magie da derby a Perugia

Arezzo in vantaggio a inizio ripresa con il difensore. Il Perugia recupera con Vazquez. Pattarello e Montini sprecano, Trombini fa i miracoli



AREZZO — PERUGIA - AREZZO 1 - 1 (0-0)

49’ Lazzarini, 61’ Vazquez

Finisce in parità il derby al Renato Curi tra Perugia e Arezzo. Dopo un primo tempo dove le squadre sono state più a guardarsi che ad affondare il colpo nella ripresa cambia tutto e le due squadre regalano emozioni una dietro l’altra.

Arezzo in vantaggio al 49’ con Lazzarini servito da Risaliti. Il difensore amaranto si fa trovare libero in area di rigore e piazza la palla sotto la traversa.

Arezzo veloce e pericoloso nelle ripartenze. Il pari dei padroni dicasa arriva al 61’ con Vazquez servito del nuovo entrato Matos.

Il derby si accende, il Perugia cerca il gol vittoria ma si espone alle ripartenze dove gli uomini di Indiani sono bravi fino al momento del tiro. Pattarello sciupa una grande occasione con il portiere in uscita. Il Perugia spinge forte nel finale grandissimo Trombini a salvare il risultato in uscita su Seghetti.

Un pareggio alla fine giusto con il rammarico per entrambi gli allenatori per aver visto sciupare dai propri uomini l’occasione del ko.

Prepartita

E’ il derby più sentito dalla tifoseria dell’Arezzo ma oggi assente allo stadio Renato Curi, sono 15 i tifosi al seguito della squadra la tifoseria organizzata assente per protesta.

Rientra Settembrini dall’inizio al posto di Pattarello, per il resto Paolo Indiani manda in campo Donati e Montini sulle fasce mentre i centrali di difesa sono Risaliti e Lazzarini. A centrocampo la coppia Mawuli-Damiani Guccione in mezzo con Gaddini e Settembrini mentre il terminale offensivo è il solito Gucci.

Primo tempo

Fischio d’inizio per il derby tra Peruia - Arezzo. La squadra di casa in campo con la magia rossa, Arezzo con la seconda bianca e pantaloncino amaranto.

Si studiano nei primi minuti di gioco le due squadre, la prima discesa per l’Arezzo con Guccione che apre sulla sinistra per un nulla di fatto.

Primi 15’ senza particolari emozioni e nessun tiro in porta, i padroni di casa cercano di dettare il ritmo gara.

La prima vera occasione occasione della gara è del Perugia, Iannoni sfonda sulla destra superando Risaliti conclude a rete con Trombini in uscita che tocca la palla ma sulla linea di porta Lazzarini spazza via.

La risposta amaranto arriva dai piedi di Donati. L’estrrno amaranto al 25’ viene liberato da Guccione, conclusione dal limite dell’area ma la mira è imprecisa e la palla finisce alta sopra la traversa.

Perugia nuovamente vicinissimo al vantaggio. Sugli sviluppi del primo corner della gara al 28’ Paz per Vazquez che colpisce di testa e supera Trombini ma ancora una volta arriva il salvataggio sulla linea di porta, è Mawuli a salvare il risultato.

Minuto 37’, punizione a favore dell’Arezzo battuta da Guccione direttamente in porta Lazzarini in tuffo ma la palla esce sul fondo.

Ancora Arezzo, ripartenza con Risaliti per Gucci la punta appena in area perde il tempo e la difesa del Perugia rimedia. Si dispera Risaliti ottimamente posizionato in area per non aver ricevuto la palla di ritorno dal compagno.

Si chiude la prima frazione di gioco del derby tra Perugia e Arezzo a reti inviolate.

Secondo tempo

Riprende dal risultato di 0-0 il derby tra Perugia e Arezzo. Nessun cambio da parte degli allenatori.

Arezzo in vantaggio al 49’. La sblocca Lazzarini. Damiani conclude dal limite dell’area la palla viene respinta e finisce nei piedi di Risaliti, sulla destra il difensore amaranto serve all’altezza del dischetto Lazzarini di destro la mette sotto la traversa.

Amaranto in vantaggio a inizio ripresa al Renato Curi con lo plendido colpo di piatto destro del numero 17 in maglia bianca.

Doppio cambio al 55’ per Formisano che prova a cambiare per recuperare la rete di svantaggio. In campo Matos e Seghetti.

Arezzo ancora alla conclusione è Gaddini dal limite dell’area a concludere con un rasoterra che esce di poco alla sinistra del portiere quando siamo giunti al 57’ di gara.

Pareggio del Perugia. Al 61’ Matos dalla sinistra mette un rasoterra in area, Mawuli devia la palla che arriva sul piede sinistro di Vazquez, la palla prende una strana parabola e s’infila nell’angolino alto alla sinistra di Trombini.

Indovinato il cambio di Formisano con Matos autore dell’assist del pareggio.

Opportunità sprecata per l’Arezzo per tornare in vantaggio. Montini al 69’ entra in area dalla sinistra salta l’uomo e conclude a rete da ottima posizione, il suo tiro non è preciso esce alto sopra la traversa. Si dispera il difensore amaranto.

Cosa sbaglia Pattarello. Al 75’ ancora un’occasione per l’Arezzo per tornare in vantaggio. Scambio a centrocampo Settembrini serve magicamante Pattarello in campo aperto inseguito dal difensore e con Adamonis in uscita al limite, il 10 amamaranto colpisce male e non riesce a trovare la porta.

Arezzo pericolosissimo nelle ripartenze, il Perugia lascia campo aperto dove gli uomini di Indiani sono bravi ad affondare il colpo.

Miracolo Trombini al 86’, Risaliti si fa superare da Seghetti il nuovo entrato entra in area solo davanti a Trombini ma il portiere amaranto compie un miracolo deviando un la palla per un gol già fatto.

Saranno 5 i minuti di recupero concessi dal direttore di gara.

91’ Bartolomei su punizione, botta rasoterra ancora Trombini blocca a terra sulla linea di porta.

Perugia tutto in avanti alla ricerca del gol vittoria si difende l’Arezzo a denti stretti. Fischio finale è 1-1 tra Perugia e Arezzo.

Il Tabellino

PERUGIA (3-4-2-1): 12 Adamonis; 44 Lewis, 6 Vulikic (55’ 10 Matos), 15 Dell’Orco (82’ 91 Souare); 94 Mezzoni, 24 Torrasi, 4 Iannoni, 23 Lisi; 7 Paz (64’ 16 Bartolomei), 20 Ricci (55’ 11 Seghetti); 9 Vazquez (82’ 45 Sylla).

A disposizione: 1 Abibi, 3 Cancellieri, 5 Angella, 14 Bezziccheri, 21 Cudrig, 28 Kouan, 33 Agosti, 71 Bozzolan, 73 Polizzi, 96 Viti.

Allenatore: Alessandro Formisano

AREZZO (4-2-3-1): 1 Trombini; 3 Donati (74’ 13 Chiosa), 17 Lazzarini, 4 Risaliti (88’ 6 Polvani), 2 Montini; 18 Damiani, 16 Mawuli (74’ 20 Catanese); 11 Gaddini (64’ 10 Pattarello), 7 Guccione (88’ 9 Ekuban), 8 Settembrini; 28 Gucci.

A disposizione: 12 Ermini, 22 Borra, 5 Bianchi, 14 Renzi, 21 Castiglia, 24 Foglia, 27 Coccia, 29 Sebastiani.

Allenatore: Paolo Indiani

Arbitro: Giuseppe Vingo di Pisa

Assistenti: Davide Santarossa di Pordenone, Carlo De Luca di Merano

Quarto ufficiale: Diego Castelli di Ascoli Piceno

Reti: 49’ Lazzarini, 61’ Vazquez

Note: angoli 2-2

Ammoniti: 30’ Vulikic, 36’ Torrasi, 41’ Gaddini, 62’ Matos, 69’ Lewis, 94’ Trombini

Recupero: pt. 0, st. 5’


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno