Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:00 METEO:AREZZO14°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
martedì 27 febbraio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Todde: «Orgogliosa e felice, rotto tetto di cristallo. Io prima donna Presidente della Sardegna»

Attualità venerdì 29 settembre 2023 ore 15:15

"Leggimi con le dita" per una didattica inclusiva

Tanti: "La Maddalena di Piero della Francesca "vista" con il tatto. Il bello è un diritto di tutti"



AREZZO — Favorire la cultura della lettura e la fruizione dell'arte. E' questo l'obiettivo dell'evento "Leggimi con le dita: la sfida per una didattica inclusiva" organizzato dall'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti - soci della Fondazione Arezzo Comunità - con il patrocinio e il contributo economico del Comune di Arezzo e in programma dall'11 al 13 di ottobre presso la Casa dell'Energia. L'associazione, nell'ambito di questa iniziativa, organizzerà l'esposizione della mostra itinerante 

"A spasso con le dita" che, oltre ad esporre libri tattili, proporrà laboratori e workshop rivolti non solo direttamente ai bambini e ragazzi, ma anche alle famiglie ed agli insegnanti, per concludersi con la realizzazione di una riproduzione tattile dell'affresco La Maddalena di Piero della Francesca.

"Un'iniziativa che combina cultura e conoscenza promuovendo l'inclusione anche attraverso la fruizione dell'arte e della lettura. L'Amministrazione è da sempre pronta a sostenere le attività della UICI, volte a favorire la piena attuazione dei diritti e delle opportunità delle persone cieche e ipovedenti. Questo progetto è pienamente in linea con le sfide di inclusione che sviluppiamo da tempo anche grazie a molte realtà di terzo settore", commenta il vice sindaco Lucia Tanti.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno