Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:34 METEO:AREZZO13°17°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
venerdì 22 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Alec Baldwin spara sul set del film Rust, muore la direttrice della fotografia: il video dall'alto del luogo della tragedia

Attualità venerdì 30 aprile 2021 ore 10:30

Lfi, rilancio sì ma sempre in mano al pubblico

Silvia Chiassai, presidente della Provincia di Arezzo

La presidente della Provincia soddisfatta per il pieno accoglimento delle modifiche statutarie a tutela dei Comuni in caso di ingresso dei privati



AREZZO — I comuni di Castiglion Fiorentino e Cortona avevano sollecitato chiarimenti, così  la presidente della Provincia ha organizzato  una riunione "chiarificatrice" sul futuro della Lfi.

Sul tavolo le proposte dell'attuale consiglio di amministrazione circa le modalità di ingresso da parte dei soci privati e la conseguente governace della società dei trasporti. 

In sintesi l'incontro si è chiuso con il pieno accoglimento delle modifiche statutarie che, pur garantendo ingressi privati, garantiscano la parte pubblica relativamente ad eventuali scalate e al controllo della società.

"Se dovessero entrare i privati, il socio pubblico perderebbe il controllo, rischiando una sua marginalizzazione, per queste ragioni abbiamo ritenuto indispensabile che nello Statuto venissero inserite delle clausole di salvaguardia a beneficio del socio pubblico per tutelarsi anche nei confronti di possibili scalate ostili, ovvero l’estromissione del pubblico dal pacchetto di controllo così da non poter più condizionare la politica industriale della società - sottolinea Silvia Chiassai. Si rammenta, che la partecipazione pubblica alla Società è finalizzata a garantire il soddisfacimento del pubblico interesse e la salvaguardia dei principi di universalità e continuità dei servizi pubblici, in particolare quelli di trasporto, che dovrebbero, comunque, essere garantiti anche nelle tratte meno remunerative".

Il confronto tenutosi in Provincia insieme a Lfi e tutti i sindaci soci, ha permesso di evidenziare alcune criticità sulle modalità e le tempistiche legate a futuri passaggi azionari che non garantivano la tutela degli Enti Pubblici.  Così la Provincia ha lavorato, coadiuvata da Mancini Proietti e congiuntamente con i Comuni di Castiglion Fiorentino e Cortona, presentando proposte concrete agli amministratori di Lfi.

"Abbiamo quindi proposto una modifica dell’articolo 7 al fine di consentire agli azionisti pubblici, dando i tempi tecnici di 60 giorni occorrenti agli organi consiliari deliberanti per decidere se alienare o acquistare azione della Società, oltre alla riduzione dal 51% al 40% dalla soglia minima del capitale sociale in mano pubblica, necessaria per la non liquidazione societaria.
I proponenti, continua la presidente Chiassai Martini, si son voluti altresì assicurare che eventuali dismissione di azioni venga parimenti subordinata all’ avallo in assemblea di almeno il 25% del capitale sociale di tutti i soci pubblici e che il termine suddetto dei sessanta giorni per esercitare eventuali opzioni di acquisto o vendita da parte degli stessi soci pubblici risulti derogabile e quindi interrotto in presenza di cause legittime di scadenza o scioglimento degli stessi in vista del loro rinnovo".

La prossima Assemblea straordinaria della Società che dovrebbe essere convocata entro l’estate, dovrà deliberare sull’approvazione delle suddette proposte di modifica.

La Presidente della Provincia, ha inoltre tenuto a precisare l’importanza di tutelare Lfi, di cui tra l’altro, la Provincia dal 1914 risulta fondatrice, ma ritiene imprescindibile garantire la parte pubblica in caso di apertura ai privati.

Infine la Presidente, sottolinea l’importanza di scongiurare la vendita dell’11,64 % della società ad un unico azionista privato consentendogli così di fatto il pieno controllo della società a dispetto del socio pubblico.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
E' quello prodotto dall'azienda Santa Vittoria di Foiano seguendo una tradizione secolare. La proclamazione da Vinitaly
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità