Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:AREZZO19°36°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
sabato 13 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Il video della violenta grandinata che si è abbattuta su Milano: i chicchi danneggiano le carrozzerie delle auto
Il video della violenta grandinata che si è abbattuta su Milano: i chicchi danneggiano le carrozzerie delle auto

Attualità giovedì 02 settembre 2021 ore 16:30

Mense scolastiche, ecco cosa bolle in pentola

Avviati i lavori per il nuovo centro cottura e lavaggio in grado di "sfornare" 500 pasti. L'assessore Casi snocciola i numeri degli investimenti fatti



AREZZO — Ammodernamento e ristrutturazione degli edifici scolatici. Ingenti gli investimenti da parte dell'Amministrazione aretina che questa mattina a deliberato l'inizio dei lavori per un nuovo centro cottura e lavaggio in grado di fornire pasti anche ai vari plessi.

Gli spazi individuato sono quelli della scuola Sante Tani.

Si confermano una priorità per l'Amministrazione comunale, la manutenzione, ristrutturazione e ampliamento degli edifici scolastici - commenta l'assessore Alessandro Casi. Terminati i lavori alla primaria San Leo e alla scuola per l'infanzia Fonterosa, cominciamo adesso ad intervenire per trasformare i locali attualmente adibiti a mensa della Sante Tani in un centro cottura e lavaggio comunale dimensionato per circa 500 pasti e organizzato secondo le normative di settore vigenti. Il lavoro sulle scuole che, data la loro destinazione e missione sono tra gli edifici più 'sensibili' ai quali dobbiamo tutta l'attenzione possibile, è continuo e impiega risorse ingenti. Fino ad oggi – continua l'assessore Casi – abbiamo investito oltre 1 milione, mettendo in sicurezza sanitaria, necessaria in conseguenza dell'emergenza covid, numerosi edifici scolastici”.

Come da progetto, gli spazi individuati e posti al piano terra della scuola di via Generale da Bormida avranno una nuova suddivisione che prevede due accessi esterni distinti per la ricezione delle stoviglie sporche, dirette alla zona lavaggio, e l'uscita dei pasti dalla cucina. La dispensa sarà collocata in posizione utile sia per le esigenze della cucina che per il rifornimento dall'esterno. Tutti i locali saranno caratterizzati da pavimentazioni e superfici verticali lavabili: in particolare, la cucina, la zona lavaggio e il servizio igienico presenteranno una superficie piastrellata fino all'altezza minima di due metri. Ammonta a circa 140mila euro l'investimento per la realizzazione della nuova struttura che prevede la preparazione di pasti da veicolare in altre sedi scolastiche.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno