Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:27 METEO:AREZZO12°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
mercoledì 24 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Nave da crociera in fase di ormeggio finisce contro la banchina in Turchia

Attualità giovedì 11 agosto 2016 ore 16:42

"Nessuna discriminazione, mancava una traduzione"

L'assessore Nisini risponde all'Arcigay riguardo ad alcune difficoltà vissute da coppie che hanno chiesto di trascrivere nozze celebrate all'estero



AREZZO — “Il Comune di Arezzo e i suoi uffici di stato civile non adottano scelte discriminatorie nei confronti di alcuno. E visto che dall’amministrazione non ci sono discriminazioni, altrettanto non vogliamo essere oggetto di strumentalizzazione. Meno che meno di natura politica"

Sono le parole delll'assessore Tiziana Nisini a seguito della denuncia di Arcigay su ritardi e disguidi, in alcuni Comuni, per le coppie che devono trascrivere le nozze celebrate all'estero.

"Il servizio di stato civile, dopo l’entrata in vigore della legge Cirinnà, sta definendo procedure e modulistica per dare a essa applicazione. Come tutti i Comuni, peraltro, siamo rimasti in attesa, per mesi, di ricevere le opportune istruzioni ministeriali. In merito poi al caso specifico della coppia gay di Arezzo sposata in Portogallo, la coppia ha avuto contatti con lo stato civile, per mail, e la sua richiesta è stata presa in carico dall’ufficio competente che ha valutato se procedere alla costituzione di nuova unione civile o trascrivere il matrimonio contratto all’estero due anni fa nel registro delle unioni civili.

È stata accolta questa seconda soluzione, peraltro più favorevole alla coppia, dopo di che l’ufficio ha chiesto di completare la documentazione necessaria: mancava in particolare la traduzione in lingua italiana dell’atto in lingua portoghese. Ora che quest’ultima è stata ottenuta, mercoledì 10 agosto, il Comune procederà alla definizione dell’iter in tempi brevissimi e, senza alcun ostruzionismo, alla trascrizione del matrimonio con effetti decorrenti dalla data in cui è stato contratto, ovvero due anni fa in Portogallo” conclude l'assessore.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno