Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:30 METEO:AREZZO12°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
mercoledì 24 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La grandine è così violenta che rompe il parabrezza dell’auto

Attualità lunedì 21 novembre 2016 ore 14:44

Nuovi alberi nelle scuole

E' in corso un'opera di piantumazione nelle aree verdi di alcuni istituti scolastici. Il vicesindaco Gamurrini: "Si inizia con Santa Firmina"



AREZZO — Festa dell’Albero 2016 con il vicesindaco Gianfrancesco Gamurrini alla scuola elementare di Santa Firmina per dare il via alla fase di piantumazione di nuovi alberi nei plessi scolastici.

“I cortili delle scuole comunali maggiormente interessati dalle potature effettuate in questi mesi – ha sottolineato il vicesindaco – vengono adesso ‘ricompensati’. La scelta della scuola di Santa Firmina non è casuale: qui, come in altri resede scolastici, abbiamo eliminato i pini pericolosi per l’incolumità dei bambini e del personale, qui torniamo con quattro nuove piante, due aceri campestri, un primus e un ibiscus. Proseguiremo con la scuola dell’infanzia di via Pisacane, a Pescaiola, e alla scuola elementare di San Leo.

Siamo dunque entrati nella seconda fase di un lavoro di messa in sicurezza di aree e ambienti particolarmente sensibili e abbiamo individuato altre scuole dove effettuare ulteriori piantumazioni. Ringrazio, ovviamente, i docenti per l’entusiasmo che trasmettono agli alunni - conclude il vicesindaco - ringrazio questi ultimi per la cultura ‘ambientale’ che dimostrano, ringrazio il Vivaio Fabbri, e Saimon Iebba che lo ha rappresenta durante la conferenza stampa, che ha donato al Comune di Arezzo le piante in questione permettendoci di realizzare questa opera di ripristino”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno