Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:00 METEO:AREZZO10°23°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
giovedì 23 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Zingaretti: «Ho scoperto di avere un neo che era un tumore maliglio. Mi sono salvato grazie alla prevenzione»

Attualità sabato 19 settembre 2020 ore 10:15

Pulizie e mense, ancora scioperi a scuola

Non c'è pace per il nuovo anno: adesso i dipendenti dell'azienda che ha in appalto alcuni servizi sono sul piede di guerra. Ecco cosa rivendicano



AREZZO — Non hanno alcuna formazione per la gestione dell'emergenza Covid e nemmeno per le mansioni che gli hanno assegnato. Hanno un inquadramento professionale inferiore alle mansioni che svolgono e adesso sono aumentate, comprendendo anche la pulizia dei bambini. 

Una valanga di dubbi e criticità quella sollevata dalle dipendenti dell'azienda che gestisce pulizie e mense in parte delle scuole del Comune di Arezzo. 

Hanno deciso che la misura è ormai sufficiente e si preparano allo sciopero.

"Questi problemi non sono nati a caso - commento Marco Pesci della segreteria provinciale Filcams CgilLe scuole materne ed i nidi di Arezzo sono da anni oggetto di una variegata gestione con appalti disomogenei. L'azienda che gestisce i servizi ausiliari come pulizie, mensa e servizi accessori, non ha mai accettato in ben 3 anni, il confronto con la Cgil. Una serie di problemi sono rimasti irrisolti: la formazione per le mansioni ordinarie, quella per l'emergenza Covid, l'inquadramento professionale. E mentre i vecchi problemi non vengono risolti, se ne sommano altri: ad esempio l'aggiunta di una mansione non prevista dall'appalto e cioè la pulizia dei bambini".

Secondo Pesci, l'amministrazione comunale ha sempre fatto orecchie da mercante e a questo punto non resta che calendarizzare gli scioperi.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno