Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:47 METEO:AREZZO15°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
lunedì 22 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Letizia Moratti balla e canta con Ivana Spagna sulle note di «The Best»

Cronaca giovedì 02 novembre 2023 ore 19:00

Rubavano auto in sosta nella A1, 4 arresti

Saccheggiano auto in sosta nelle aree di servizio dell'autostrada: 4 sudamericani finiscono in carcere e la refurtiva recuperata a tempo di record



AREZZO — La Polizia di Stato di Arezzo, in Autostrada del sole, ieri pomeriggio ha sottoposto a fermo di Polizia Giudiziaria 4 persone fermate lungo la carreggiata sud.

Intorno alle 15.00 il Centro Operativo della Polizia Stradale di Firenze diramava in rete una nota di ricerca di un’autovettura Volkswagen T-Roc di colore nero e con targa italiana i cui occupanti erano sospettati di essere coinvolti in furti ai danni di autovetture in sosta nelle aree di servizio.

Immediatamente due pattuglie della Sottosezione di Battifolle, attuando un collaudato sistema di osservazione rivelatosi vincente in altre simili circostanze, si posizionavano strategicamente lungo la carreggiata sud dell’autostrada del sole.

Dopo un paio d’ore di paziente attesa, l’auto segnalata è stata finalmente avvistata e fermata.

I suoi 4 occupanti, 3 uomini e una donna tra i 20 e i 40 anni, venivano accompagnati in ufficio dove l’auto veniva minuziosamente perquisita.

Da quanto rinvenuto nel bagagliaio, borse, zainetti (che risultavano contenere oltre ad abiti griffati anche un P.C. ed un Apple Ipad PRO 12), beauty case, agli agenti pareva evidente che il tutto fosse il provento di un furto ma era necessario risalire ai derubati.

Tale evidenza era avvalorata anche dalla circostanza che, dalla perquisizione, erano saltati fuori 2 Jammer, cioè quei marchingegni elettronici che servono ad inibire le onde elettromagnetiche dei telecomandi delle auto: i malcapitati pensando di avere chiuso le loro auto si recano in autogrill tranquilli ed invece al ritorno trovano l’amara sorpresa dell’auto aperta e del furto subito.

Incrociando i dati a disposizione ed interessando vari uffici di polizia gli operatori riuscivano ad accertare ben due furti avvenuti nella stessa mattinata e poche ore prima: uno in provincia di Alessandria ai danni di un turista coreano e l’atro in provincia di Piacenza ai danni di una coppia di giovani turisti inglesi.

I 4 quindi sono stati sottoposti a fermo di Polizia Giudiziaria per il reato di furto pluriaggravato e condotti presso il carcere di Sollicciano di Firenze a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

I turisti inglesi, appresa la notizia del ritrovamento delle loro cose, si sono immediatamente precipitati presso la Sottosezione di Battifolle ringraziando calorosamente gli agenti per la fulminea restituzione di quanto sottrattogli, dichiarando che avrebbero continuato a viaggiare per lo stivale anziché tornarsene a casa.

La Polizia Stradale ricorda che, durante la sosta, non devono mai essere lasciati in vista zaini, borse od altri oggetti che possono far gola ai malintenzionati di turno e di controllare sempre che l’auto sia regolarmente chiusa.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno