Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:50 METEO:AREZZO19°34°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
giovedì 20 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Il video del pestaggio di 4 giovani della «Rete degli studenti medi» dopo la manifestazione del Pd
Il video del pestaggio di 4 giovani della «Rete degli studenti medi» dopo la manifestazione del Pd

Attualità lunedì 16 novembre 2015 ore 19:10

“Sanità, cuore delle politiche della Regione"

Foto di: foto pagina facebook Stefano Scaramelli

Il presidente Scaramelli in sopralluogo al San Donato, dove ha incontrato il personale nel percorso di riorganizzazione del sistema sanitario toscano



AREZZO — Ad introdurre l'incontro il commissario e il vice commissario di area vasta, rispettivamente Enrico Desideri e Branca Vajovic, che hanno presentato la zona partendo da ciò che è stato fatto, per concentrarsi sulle cose da migliorare. Successivamente una panoramica sul ruolo della funzione distrettuale, sui presidi territoriali e sulla rete di emergenza urgenza, per puntare l’obiettivo sul rapporto tra risposte e bisogni, sull’integrazione socio sanitaria e sull’accesso alle cure.

All’incontro con il personale, insieme a Scaramelli hanno partecipato Paolo Bambagioni (Pd), Enrico Sostegni (Pd), Serena Spinelli (Pd), Marco Casucci (Lega Nord), Valentina Vadi (Pd) e la vice presidente del Consiglio regionale Lucia De Robertis.

Tra i temi trattati durante l'incontro le zone distretto, i presidi territoriali e le liste di attesa, per rispondere sempre meglio ai bisogni dei cittadini.

“Per continuare ad essere in alto nelle classifiche delle eccellenze occorre cambiare ancora, e questa riforma la vogliamo scrivere insieme ai protagonisti: gli utenti, gli operatori, gli amministratori delle comunità locali - dice Scaramelli - Ed il mondo della sanità, al Presidio ospedaliero San Donato di Arezzo, ha risposto all’appello, in un Auditorium gremito di dirigenti, medici, infermieri e tecnici. “In queste ore l’assessorato regionale ha predisposto la bozza di legge che avremo presto in commissione – ha sottolineato Scaramelli – e siamo qui per dar vita ad una riforma che viene dal basso, grazie alle voci dei territori toscani”.

La giornata si è conclusa con la visita ad alcuni reparti: Oncologia, Pediatria e Pronto Soccorso – Medicina d’Urgenza.

“Queste trasferte, in vista della revisione della riforma sanitaria toscana – ha sottolineato ancora Scaramelli – rispondono alla volontà di condividere con i territori un importante percorso, non siamo qui per raccontarvi il processo di riorganizzazione ma per chiedere il vostro contributo, per scrivere insieme la sanità del futuro”.

Prossimi appuntamenti Careggi e Meyer in programma il 19 Novembre e gli incontri nell’Area vasta centro, Prato e Empoli, il 20 Novembre


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno