Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:AREZZO10°15°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
mercoledì 28 febbraio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Sardegna, Arianna Meloni: «Hanno perso tutti, non Giorgia»

Attualità mercoledì 27 maggio 2020 ore 11:29

Smart Working 2.0, un aretino tra i geni della App

Si chiama Mela ed è lo strumento che consente di risparmiare tempo, riduce contenziosi e gli errori di manutenzione. Tra gli inventori un casentinese



AREZZO — Un aretino tra gli inventori di Mela, l'applicazione web e mobile che consente di risparmiare fino a 10 ore di lavoro alla settimana per la preparazione di documenti, ridurre del 50 per cento i contenziosi e ritardi nei pagamenti e abbatte del 30 per cento gli errori di manutenzione e dei conseguenti costi di re-working.

L'applicazione è stata sviluppata dalla startup Mela Works - fondata a fine 2017 da Riccardo Chiarelli, Francesco Putignano ed Emanuele Zamponi - che recentemente ha chiuso un round di finanziamento da 1,5 milioni di euro con il fondo di Venture Capital italo-francese 360 Capital.

In questa App c'è tanto del genio aretino. Emanule Zamponi, infatti, è il 39enne originario di Chitignano che, dopo gli studi al Liceo Scientifico Galileo Galilei di Poppi,  si è laureato in Ingegneria all’Università di Firenze per poi approfondire gli studi al CIRAD di Monpellier e alla Denmark Technical University. Prima di fondare Mela Works ha lavorato per Enel, seguendo progetti sia in Italia che all’estero. Oggi Emanuele vive a Jesolo, città di origine della moglie.

Grazie alla possibilità di creare gruppi, come in una normale chat, gli operatori che utilizzano Mela possono scambiarsi informazioni in tempo reale e condividere un lavoro importante con tutti i soggetti coinvolti in un progetto, siano essi colleghi, clienti o fornitori. Mela consente inoltre di tracciare in modo semplice persone, materiali e servizi all'interno di ogni singola Task e con semplice click è possibile esportarli in diversi formati, creando in automatico un report completo pronto per essere stampato, analizzato o condiviso., senza alcun lavoro o intervento aggiuntivo. Tutte le informazioni inserite e condivise su Mela sono facilmente e rapidamente recuperabili grazie a un sistema di ricerca intuitivo e flessibile. Ulteriori funzionalità aggiuntive sono inoltre disponibili sul sito www.mela.work


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno