Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:03 METEO:AREZZO12°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
lunedì 22 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La festa dell’Alcione per la promozione in serie C: è la prima volta in 72 anni

Sport mercoledì 23 marzo 2022 ore 07:30

Stopponi campione italiano di Lotta Greco Romana

Il lottatore aretino primeggia ancora tra gli under 17. Medaglia d'oro categoria 55 kg conquistata a Ostia



AREZZO — L'aretino Francesco Stopponi si conferma ai vertici italiani nella Lotta Greco Romana conquistando il titolo di Campione d'Italia Under 17 categoria 55 Kg. Si cambia categoria di peso ma non cambia il risultato e Stopponi conquista la medaglia d'oro e il titolo italiano.

I Campionati Italiani si sono svolti al Pala Pellicone di Ostia, sabato lo stile libero e femminile mentre la greco romana domenica. Nei due giorni di gara hanno solcato le materassine ostiensi circa duecentocinquanta atleti provenienti da tutta la penisola. La Chimera Arezzo schiera per l’occasione la sua punta di diamante Francesco Stopponi e Silviu Jeflea, accompagnato dai tecnici Roberto Stopponi e Mauro Coradeschi.

In una tra le categorie più numerose e difficili è proprio l’aretino a strappare gli applausi degli addetti ai lavori per la sua determinazione e voglia di vincere. Nonostante la sua forma fisica non sia proprio al meglio per il riacutizzarsi di un infortunio, sulla materassina la concentrazione è talmente alta da portarlo fino alla vittoria finale, lasciando solo qui spazio all’emozione ed ai festeggiamenti. Come sempre alle spalle una preparazione certosina, incerta per la nuova categoria di peso da affrontare e quindi nuovi avversari da incontrare; nonostante il periodo pandemico quasi perfetta ma resa difficile da alcuni risentimenti fisici, studiata fin nei minimi dettagli, porta in dote il premio più ambito. 

La categoria fino a 55 kg. è una completa incertezza, un tabellone pieno di insidie con diversi pretendenti al titolo. L’atleta aretino supera l’incontro di qualificazione ai punti (3-0) contro il torinese Bussano, incontro difficile soprattutto psicologicamente in quanto battuto agli ultimi campionati esordienti. Ai quarti incontra l’altro gemello Bussano, ancora una vittoria ai punti (5-2). Ormai il lottatore aretino ha sbloccato la testa liberandola dalla tensione. In semifinale è la volta del catanese Giangreco, lottatore esperto, che però non riesce ad impensierire il nostro atleta, pratica chiusa in meno di un minuto, avversario battuto (8-0) per superiorità tecnica. La finale è contro un altro catanese Materia. L’incontro è molto tirato e di alto livello. Il primo periodo si chiude con Stopponi in vantaggio di un punto che non si limita ad amministrare, cercando di attaccare al momento giusto. Il secondo periodo allo stesso modo vede l’aretino dominare l’avversario aumentando il proprio vantaggio nel punteggio, quando allo scadere del periodo corre un pericolo troppo grosso, ma la giusta scelta arbitrale chiude l’incontro aggiudicando la vittoria all’aretino (5-2). Un oro meritatissimo!

Nella categoria 110 kg. Silviu Jeflea, da poco tornato a far parte della squadra agonistica, purtroppo non è riuscito a superare i suoi avversari, più forti e preparati comunque classificandosi sesto.

Nelle classifiche finali la Società aretina si posiziona al decimo posto, prima tra le toscane.

Una giornata splendida quella di oggi, di quelle da segnare nel calendario. Francesco ha veramente dato il massimo. Un risultato veramente cercato, voluto ed infine ottenuto. Le incertezze che avevamo dovute non solo ai nuovi avversari da affrontare, ma dovute ad un periodo di inattività forzato per la pandemia, sono passate in secondo piano grazie alla forza di concentrazione ed al lavoro di preparazione. Per fortuna intorno alla Società ed ai nostri atleti si sono strette delle persone, a cui va il nostro ringraziamento, che hanno sposato la causa apportando oltre alla loro esperienza tanta positività anche nei momenti più duri.

Nemmeno il tempo di rientrare dalla trasferta che subito i Tecnici della nazionale giovanile hanno comunicato alla Società e all’atleta che venerdì prossimo dovrà presentarsi a Livorno per partecipare ad un primo collegiale per intraprendere il percorso di preparazione ai prossimi impegni internazionali. La finalità di questo percorso porterà alla scelta degli atleti che formeranno la squadra italiana Under 17 per i Campionati Europei. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno